Spagna, ok ai matrimoni dopo i 16 anni

matrimoni spagnaLa Spagna ha elevato l’età minima per il matrimonio a 16 anni, abolendo così il limite di 14 anni, uno dei più bassi del mondo, nell’ambito di una più ampia riforma per migliorare la salute e la sicurezza dei bambini e degli adolescenti. La riforma, annunciata dal ministro spagnolo della Salute, Ana Mato, innalza anche l’età minima per il sesso consensuale, precedentemente fissata a 13 anni, ma sarà il Parlamento a decidere il nuovo limite.

Il programma, fa sapere il governo, sarà finanziato con circa 5,2 milioni di euro per il 2013-2016, a carico dello Stato, delle comunità autonome e degli enti locali. L’esecutivo prevede, inoltre, di aumentare l’età consentita per il consumo di alcol ai 18 anni. Fra gli otto obiettivi, oltre alla tutela dei minori, anche la conoscenza e la sensibilizzazione sulle loro problematiche; l’appoggio alle famiglie e la conciliazione delle situazioni conflittuali; la sicurezza nell’uso delle nuove tecnologie da parte dei minori; la prevenzione e la riabilitazione dei casi di conflitto familiare; l’educazione di qualità; e la promozione dell’educazione alla salute. Verrà infine creato un registro unificato di minori maltrattati e garantira’ assistenza giuridica e psicologica alle giovani vittime di violenza domestica.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: