Londra, raid della polizia alle nozze di un italiano

massimo ciabattini miao guoBrutta figura dell’ufficio immigrazione britannico che con un “raid” ha bloccato le nozze a Camden Town, a nord di Londra, fra un italiano, Massimo Ciabattini, 34 anni, e la sua fidanzata cinese, Miao Guo, 31.

Secondo il Times, che dedica ampio spazio alla vicenda, gli agenti temevano che si trattasse di uno dei circa 2000 matrimoni finti che vengono celebrati ogni anno nel Regno Unito per permettere agli immigrati extra Ue di poter restare nel Paese.

I funzionari dell’Home Office non solo hanno interrotto la cerimonia, racconta ancora il giornale, ma hanno prelevato i due sposi e li hanno interrogati in due stanze separate, chiedendo particolari sulla loro storia d’amore e sulle loro vite, con domande tipo: “dove vi siete incontrati?” o “qual è il piatto preferito del tuo partner?”. No, non era uno dei classici giochi organizzati dagli amici per gli sposi. L’interrogatorio era purtroppo vero.

I due si sono conosciuti da Harrods, dove Massimo lavora come manager, mentre Miao è una dipendente di Prada. Dopo aver capito di aver commesso un terribile errore quelli dell’Home Office si sono dovuti scusare e “liberare” i due innamorati.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: