Sansepolcro, niente nozze davanti alla “Resurrezione”

Piero della Francesca, Resurrezione. SansepolcroUna brutta notizia per gli sposi aretini. Per le nozze davanti all’affresco della “Resurrezione” di Piero della FrancescaSansepolcro (Arezzo) occorrerà attendere che sia concluso il restauro dell’opera. Le priorità e le azioni del Comune e del Museo Civico di Sansepolcro ruotano infatti esclusivamente intorno al lavoro dei restauratori e le uniche operazioni extra saranno attività di carattere scientifico comunque legate al restauro e all’opera e strettamente connesse alla “Resurrezione”.

Come accade per diversi Comuni italiani, nei giorni scorsi era stato messo a punto dall’ente il regolamento per la celebrazione dei matrimoni civili in location particolarmente suggestive della città: sposarsi davanti alla “Resurrezione” costerà 3.500 euro, ma durante questo periodo è sospesa qualsiasi attività.

Il restauro potrà comunque essere seguito dai visitatori, è in fase di ultimazione lo speciale ponteggio, con molte parti in trasparenza, che consentirà al pubblico di continuare a fruire dell’opera anche durante i lavori. il restauro potrà essere seguito anche tramite una app esclusiva e tramite un sito dedicato, inoltre, nella Sala della Resurrezione verranno installati schermi interattivi per poter seguire il lavoro dei restauratori.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: