Quattro matrimoni in Italia, tra sposi cafoni e voti a caso

4 matrimoni in italia valentina_laura_jessica_alessandraE siamo già arrivati alla settima puntata di Quattro matrimoni in Italia. Ma quando finisce? Boh, pare eterno.

Comunque, questa volta a vincere è stata la scelta strategica di dare voti a caso, forse per paura di aver fatto peggio delle altre. E una mano l’ha anche data lo sposo, decisamente figo.

Le quattro concorrenti di ieri sera non hanno di certo brillato per eleganza ed originalità (beh, qualcuna sì), e ci siamo anche un po’ annoiati perché, a parte gli ultrà del Catanzaro e uno show di ballerini brasiliani, poche volte siamo scaduti nel più profondo trash. Che alla fine è proprio ciò che ci piace di più di sto benedetto programma targato Fox Life.

La prima a sposarsi è stata Jessica, alias la sposa più triste del mondo. E ti credo, figlia mia: chi mai può essere felice di ricevere gli ospiti del proprio matrimonio in uno stadio di calcio? Certo che se anche tu mi vai a sposare il capo ultrà del Catanzaro potevi anche aspettartelo. La povera Jessica non ha mai sorriso durante l’intero matrimonio, messa in ombra da un uomo che forse credeva di sposare la sua curva: cori da stadio non per la sposa ma per la squadra. Tristezza a palate.

Dopo di lei è stata la volta di Alessandra, che ha deliziato tutti con la sua pargoletta vestita da sposa ad aprire in lacrime il corteo nuziale. Ma anche Alessandra è stata completamente eclissata dall’ego del suo neo marito, impegnato a bearsi dell’attenzione altrui e lasciano la povera sposa ad occuparsi della loro bimba. Adesso però vorrei che qualcuno mi spiegasse perché vi sposate con certi elementi. Contente voi…

La terza sposa è Laura, con il suo matrimonio non si sa bene se hippie o shabby chic o cosa. Comunque aveva una coroncina di fiori in testa che forse le stringeva un po’ troppo il cervello e si è un attimo confusa. Capita. In un certo senso anche in questo caso a fare la star è stato lo sposo, ma stavolta non tanto per particolari grandezze dell’ego, quanto più che altro per il fatto che fosse un figo da paura. Tientelo stretto Lauré.4 matrimoni in italia sposo figo

Infine Valentina, con il suo “bouquet” (cos’era, una cornucopia?), con semplicità e sorrisi ha deliziato tutti i suoi ospiti tranne tre. Indovinate quali? Non si è ben capito il motivo ma i voti erano esageratamente bassi, tra cui: “A me non piace tanto la nouvelle cusine, preferisco la cucina casereccia. Anche se alla fin fine la cena è stata buona. Per il cibo il mio voto è 6”. Bah, che strano modo di valutare un cibo che era buono.

Indovinate chi ha vinto? Quella che dava voti a caso! Va beh, sai che novità. E poi aveva lo sposo figo, non vale.

E per dovere di cronaca, ci tengo a precisare che la sposa allo stadio non è arrivata ultima. Adesso, vi prego, voglio che mi spieghiate cosa avete nel cervello, perché giuro che io non riesco a capirvi.

chiara brolla ok

Chiara Foppiani
http://brollisposi.wordpress.com
chiara.foppiani@panoramasposi.it

 

 

 

Leggi le recensioni delle scorse puntate di Quattro matrimoni in Italia.

Leggi anche: Uno sposo dice: “Puntate pilotate” e Yanela dice: “Sky non ha fatto vedere tutto”.

Brolli Sposi

Collaboratrice

brollisposi@gmail.com

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: