San Valentino: amore, fiori e un tocco di sadomaso grazie al film 50 Sfumature di Grigio

50 shades of grayNonostante tutti sappiano che San Valentino è universalmente considerato come la perfetta “trovata commerciale” per vendere agli uomini fiori, regali e cioccolatini per le loro amate, io amo l’atmosfera del 14 febbraio, amo l’idea dell’amore e adoro l’idea di Cupido che con il suo arco e frecce ci trafigge il cuore e ci fa innamorare.

Ecco sì, sono un’inguaribile romantica a cui mancano tantissimo i Baci Perugina (le praline italiane che per me sono inscindibilmente legate a San Valentino, ma che per mia sfortuna sono quasi introvabili nel Regno Unito) ma che si commuove sempre in queste occasioni e gode appieno la magica atmosfera di San Valentino con il mio dolce maritino. Credo che come me, moltissime fidanzatine, fidanzate e mogli avranno un desiderio per San Valentino 2015 e chiederanno con fare seducente al proprio partner: “Caro, portami al cinema a vedere 50 Sfumature di Grigio!”.

Ci siamo quasi, la famosa trilogia d’amore/sesso/erotismo scritta dell’autrice britannica E.L. James arriverà sul grande schermo a livello mondiale sabato 14 febbraio 2015; avrebbero potuto scegliere una data migliore per l’uscita nelle sale di questo film? Assolutamente no, probabilmente in tutto il mondo moltissime donne che hanno letto e sono impazzite per la trilogia di 50 Sfumature di Grigio aspettano questo momento con ansia; non sono però tanto convinta che i partner maschili siano poi così contenti di venire trascinati al cinema dalle proprie compagne, considerato che questa storia è stata letta in gran parte da donne.

Quando il primo libro della trilogia è arrivato sugli scaffali delle librerie nell’estate 2012 non ho saputo resistere e l’ho ordinato, più per curiosità che per altro (sono una di quelle persone che legge un libro anche per capire come mai sia potuto diventare un best seller, come avevo fatto nel 2003 quando era uscito Il Codice da Vinci di Dan Brown).

Già dopo qualche decina di pagine di 50 Sfumature di Grigio ero entusiasta e ho ordinato subito gli altri due libri della saga (50 Sfumature di Nero e 50 Sfumature di Rosso), aspettando il postino come una bambina aspetta Babbo Natale la notte del 24 dicembre… Ero talmente presa dalla trama di questa storia che quando, meno di due settimane dopo, ho chiuso l’ultima pagina dell’ultimo libro dopo averli divorati tutti e tre mi sono detta: “E ora?? Non c’è una quarto libro?”.

Io sono quel tipo di persona che preferisce leggere un libro e immaginarsi i personaggi piuttosto che vederne l’adattamento cinematografico, ma in questo caso, dopo aver sentito della trasposizione cinematografica di questa saga ho deciso di andare a vederla, nonostante sia rimasta molto delusa dalla scelta degli attori per i ruoli di Christian Grey (Jamie Dornan) e Anastasia Steele (Dakota Johnson).

Scorrendo le pagine, immaginavo Ryan Gosling nel ruolo di Christian Grey e per quanto riguarda Anastasia…bè, non ho in mente qualche attrice in particolare ma penso, senza voler sembrare ingenerosa nei confronti della figlia di due icone cinematografiche come Don Johnson e Melanie Griffith, che avrebbero potuto scegliere un’attrice che sembrasse meno… sfigata, se mi concedete il termine.

Nonostante le mie paranoie mentali su chi dovrebbe avere la parte di chi, ho fatto un patto con mio marito: saremo a Miami nel periodo di San Valentino ed io ho accettato l’idea di un tour de force di due giorni al salone nautico… in cambio però il giorno dopo lui deve assolutamente portarmi al cinema a vedere 50 Sfumature di Grigio; ho anche provato a convincerlo che il film gli piacerà (“ma caro, non possiamo perderlo, sarà sicuramente un successo, una trama che rasenta il porno, ti incuriosirà certamente).

Per tirare le somme, quindi, mi rivolgo a voi uomini: per San Valentino regalate pure alle vostre ragazze, fidanzate o mogli fiori o cioccolatini, sono sempre pensieri graditi, quest’anno però fate anche qualcosa di diverso: regalate due biglietti per il cinema. Le vostre donne lo apprezzeranno.


English version

Annalisa Longhi Collins

Miami - Brighton

usa@panoramasposi.it

1 Comment

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: