Nozze folli, a Roma va in scena Mad Luxury Wedding Show

mad luxury wedding showVerranno allestiti mercoledì 27 maggio dalle ore 19 alle ore 21.30 presso la Mad Zone di via Palermo 34 a Roma i 4 spazi espositivi (Rock Tattoo, Burlesque e Boho) dedicati al Mad – Wedding ossia alle nozze folli.

L’evento, organizzato da Anna De Fazio – wedding planner, – Tania Mazzoleni e Anna Mastropietro – titolari dello store Mad Zone che promuove nuovi talenti creativi – e Servizi Cherubini, che allestirà per ogni corner un menù di degustazione a tema, vuole essere un invito ad essere se stessi anche durante il giorno delle nozze.

Collaborano inoltre all’evento: Alessandro D’Urso, fotografo ed apprezzato professionista, che presenterà una serie esclusiva di ritratti d’autore, per suggerire nuove formule agli sposi, l’artista Paola Romano, con i suoi gioielli mad, i fashion designer emergenti Alessandra Ciani, InVitro, Amavis, Edoardo Maria Maggiolo, Francesca Lodini, Donas, Farwa Zulfigar.

Lo store Mad Zone diviene, così, il Quartier Generale del Mad Luxury Wedding dove gli sposi possono pianificare, insieme a un team di professionisti, il loro personale progetto di matrimonio per accompagnare la coppia fino al giorno dopo le nozze.

Nello specifico i quattro corner saranno:

  • il Mad Rock Tattoo, interpretato dalla fashion blogger Emy Rice, dove predominano le tonalità silver, nero e viola, decorazioni metalliche realizzate con catene e borchie e una la Black Cake, una torta di forma quadrata e tonda con decorazioni in stile.
  • Le nozze “beach” che si celebrano sulla sabbia e la sposa dice il “sì” avvolta da un candido costume in lycra corredato dal tradizionale velo in tulle. Qui gli allestimenti sono in reti da pesca per il gazebo, conchiglie e fiori nei colori del bianco, turchese, rosa e beige.
  • Il Romance Burlesque, si ritrovano le atmosfere dei set cinematografici degli Anni ’30 come la ballerina Thalita (in arte Cherry Bloom) che lo interpreta: piume, pizzi, velluti e broccati si rincorrono negli allestimenti. La sposa-curvy, avvolta in una preziosa creazione dello stilista Franco Ciambella, si nasconde dietro ad uno stravagante bouquet da sposa a ventaglio con piume di struzzo e va fiera delle sue forme.
  • Infine, ci si sposa in stile boho-chic – lo stile preferito dal coreografo della nazionale di aerobica Cristian Ciprari – per poter dialogare direttamente con la natura: il “sì” en plain air è avvolto in una scala di colori dei nuovi trend, candelabri vintage e centrotavola realizzati con i prodotti della terra.

“Dopo essermi specializzata in Matrimoni Ebraici e in Luxury Wedding a Las Vegas ho deciso di portare la mia esperienza in Italia con qualcosa di fortemente innovativo. Prima portando fuori dalle mura degli uffici comunali il rito civile del matrimonio e trovando location decisamente “particolari” e poi cercando di lavorare più sui contenuti. L’idea di base era di riuscire a pianificare dei matrimoni anticonvenzionali fatti su misura per persone un po’ “folli” o che comunque hanno il piacere di rompere gli schemi anche in un giorno così convenzionale come il matrimonio – ha dichiarato Anna De Fazio, wedding planner. In questo, l’incontro con Mad Zone è stato decisivo. Con loro abbiamo avviato un vero e proprio Polo del Wedding a Roma“.

In tutti i corner sono presenti opere d’arte di artisti come Nicola Guerraz e Benedetta Bonichi grazie alla collaborazione con l’Antica Galleria Bosi.

Maya de Roo, flower designer, darà un esempio della sua creatività non solo con la ricchezza dei florals presenti ma anche attraverso il suo contributo come consulente nella scelta degli arredi e mise en place, apportando un tocco di originalità ed innovazione grazie alle sue esperienze internazionali.

Franco Ciambella, oltre a partecipare all’inedito gioco burlesque con la sposa curvy, è protagonista con una selezione luxury di abiti da sposa delle sue collezioni haute couture dedicata eccezionalmente al wedding show ed allo store che diventerà un ulteriore punto atelier per le spose firmate dallo stilista.

Il percorso espositivo prosegue in un’ area decisamente più intima e piccante, un erotic corner dedicato al piacere ed al gioco di coppia per la prima notte di nozze. Sex-toys, profumi afrodisiaci, candele da massaggio, lipstick per il piacere orale, polveri per il corpo commestibili, lingerie. L’alcova firmata da Fabrizio Bosi si compone di un letto a baldacchino in stile Impero, bianco e oro, con una serie di complementi ed opere d’arte in stile.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: