Matrimonio country, dettagli per sorprendere

Non finirò mai di ripetere che ogni dettaglio può fare la differenza (nel bene e nel male), soprattutto se avete scelto di fare un matrimonio a tema.

 Il matrimonio country offre mille opportunità di stupire e sorprendere gli invitati con piccoli dettagli che renderanno il vostro evento unico. Da dove iniziare? Beh, dall’arrivo!

I vostri ospiti sono tutti arrivati, vi stanno aspettando sul sagrato della chiesa e si aspettano di vedervi arrivare con la classica macchina della sposa… e invece no!

Sorprendeteli con un ingresso trionfale: per lui un arrivo a cavallo – se è capace – per lei, invece, una più comoda ma romanticissima carrozza.

Niente addobbi e niente fiocchi pomposi, rimanete sul semplice: sarete sufficienti voi e il vostro bouquet a rendere tutto più bello.

Diversamente, scegliete un mezzo di trasporto alternativo: una bicicletta un po’ vintage è un’idea sbarazzina e allegra, perfetta per le cerimonie estive.

foto 1-1000

foto 2-1000

La cerimonia si svolge d’estate e si prevede una giornata calda e soleggiata? Fate trovare sulle panche dei piccoli ventagli di carta, magari fai da te, con stampato il programma della giornata: farete felici le signore e aiuterete gli smemorati mariti a ricordare la tappe e i luoghi del ricevimento.

foto 3.-1000

Per l’allestimento della cerimonia, se state pensando ad una celebrazione civile ed all’aperto, perché non dimenticare le classiche sedie a favore di ballette di fieno ricoperte?

Un’idea estremamente country ma anche molto scenografica e semplice da allestire: sarà sufficiente farsi “prestare” le ballette da un contadino della zona promettendo di riportagliele una volta finiti i festeggiamenti e potete ricoprirle con stoffa grezza al naturale, comprata all’ingrosso a prezzi super accessibili.

Le stesse ballette, se la cerimonia è religiosa e in chiesa, potete usarle al ricevimento, sparse nel prato e usate come piccole postazioni di riposo, per sorseggiare un drink e fare due chiacchiere.

foto 4.-1000

Al ricevimento accogliete i vostri invitati con drink freschi e naturali, serviti in barattoli per le conserve e le marmellate: decorati con frutta fresca e con cannucce colorate saranno sicuramente apprezzati da giovani e meno giovani.

foto 5.-1000

Per un allestimento d’effetto sono perfetti anche i vecchi barili: perfetti da usare come appoggio per il buffet, come porta fiori e anche come divisori per la navata della cerimonia.

Chi l’avrebbe detto che un semplice barile potesse avere così tanti usi!

foto 7.-1000

foto 6.-1000

Per quanto riguarda il buffet dei dolci dopo il taglio della torta, personalizzate questa scelta servendo dolci fatti in casa, semplici e della tradizione: un’idea rustica, semplice da attuare e sicuramente gustosa!

Anche in questo caso i barili saranno perfetti per allestire il tavolo dei dolci. Altra idea ancora: affittate un carrettino dei gelati per il dopo cena e lasciate che i vostri ospiti, quelli golosi o quelli accaldati, si delizino con questa piccola sorpresa.

foto 8-1000

Optate per un cuscino porta fedi fuori dagli schemi: un cuore di legno intagliato, un cuscino di spago intrecciato o un vecchio libro saranno perfetti per rendere ancora più speciale il momento dello scambio delle promesse.

Fate accompagnare la cerimonia dalla dolce musica del violino (accompagnato dall’arpa è una cosa speciale): romantico, country ed estremamente elegante al tempo stesso.

foto 9-1000

Scegliete fiori di campo, semplici e soprattutto di stagione: le cose semplici sono sempre le più belle.

Ogni matrimonio è speciale, ma se organizzato con stile, può diventare un matrimonio unico.

Leggi tutti gli articoli di Elisa nella rubrica “Country Chic“.

Elisa Cornelli

Senior fashion editor

elisa.cornelli@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: