Viaggio di nozze in Andalusia

Un viaggio di nozze in Andalusia può essere un’ottima meta per gli sposi. La Spagna infatti trasuda calore e romanticismo, passione e bellezza.

Non è un caso, dunque, che la scelta del viaggio di nozze di oggi sia caduta sulla più meridionale delle regioni spagnole, la più caliente: l’Andalusia, una terra ricchissima di città suggestive, e punto d’incontro tra la civiltà araba, che controllò il sud della Spagna fin quasi al Cinquecento, e quella tradizionale cattolica dell’Europa continentale.

Viaggio di nozze in Andalusia, le mete da non perdere

Il “nostro” viaggio di nozze in Andalusia ci permetterà di scoprire questi caratteri multiculturali e non solo, toccando cinque località dal sapore unico, dai colori del sole e del deserto, e dalle suggestioni adatte per degli sposini in erba.

Viaggio di nozze in Andalusia, Granada
Granada

Cosa vedere a Granada

Partiamo da una città che ricorda una canzone celebre di parecchi anni fa: Granada. Ultimo avamposto degli arabi in Spagna, la città di Granada conserva due delle più grandiose opere dell’architettura mudejar: l’Alhambra e l’Albaicin.

L’Alhambra è una costruzione fortificata che domina la città dall’alto, e che al suo interno è arricchita da palazzetti, giardini e ricchi giochi d’acqua, alimentati da uno speciale acquedotto costruito dagli ingegneri arabi.

Malaga
Malaga

L’Albaicin è il quartiere moresco che sorse alle sue pendici, con i suoi vicoletti stretti e suggestivi, ricchi di fiori e di scorci da scoprire. Dopo aver visitato anche la casa-museo di Federico Garcia Lorca, grande scrittore del primo Novecento, e aver gustato le prelibatezze locali, partiamo alla volta di Malaga.

Le bellezze di Malaga per gli sposi

La città offre numerosi monumenti, come l’Alcazaba e l’imponente Cattedrale dell’Incarnazione, ma un punto di forza è costituito dal Museo Pablo Picasso, forse il cittadino di Malaga più conosciuto al mondo, che proprio qui nacque nel 1881.

Il museo ospita 200 opere dell’artista spagnolo, in forma permanente, ed è una tappa imperdibile per ogni visitatore della città.

Tarifa
Tarifa

Le spiagge della romantica Tarifa

Spazio al romanticismo, ora, con le dune desertiche di Tarifa. Questa piccola località marittima, infatti, si trova all’estremità sud d’Europa, ed è il luogo ove, secondo la leggenda, sarebbero sorte le Colonne d’Ercole, che segnavano il confine tra mondo noto e ignoto.

Tarifa, oggi, è una romantica e bellissima località turistica e balneare, con le sue spiagge dal colore rosso intenso, e dai panorami che spaziano sul vicino Marocco, distante meno di 20 chilometri.

Siviglia
Siviglia

Siviglia da non perdere

Da Tarifa, ci spostiamo poi a Siviglia, una città che non ha certo bisogno di grandi presentazioni, vista la sua fama mondiale.

Una passeggiata a Plaza de España, con i suoi canali che strizzano l’occhio a Venezia, e una visita alla Cattedrale e all’Alcazar, ci introducono alla straordinaria Torre del Oro e ai numerosi parchi cittadini, dove passeggiare romanticamente, mano nella mano, rilassandosi prima dell’ultima tappa di questo “viaggio di nozze all’avventura”.

Cordova
Cordova

Ultima tappa del viaggio di nozze in Andalusia a Cordoba

Siamo giunti, infine, a Cordova (che gli spagnoli chiamano Cordoba). Anche qui, l’atmosfera araba è molto forte, ma si mescola con le bellezze del quartiere ebraico e delle chiese cattoliche, in una sorta di incontro tra le religioni di grande forza.

Ne è un esempio la Mezquita, l’antica moschea della città convertita, dopo la Reconquista, in Cattedrale.

Un edificio cattolico, dall’architettura islamica. Il gioco della storia e delle bellezze di Cordova sta proprio in questa unione, un passaggio forse meno traumatico di quanto sembri, ma sicuramente una cartolina unica per questo viaggio di nozze in Andalusia.


PaesiOnLine

Viaggi di nozze

pol@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: