Matrimonio in Blu Tiffany non Verde Acqua…

In giro per fiere, negozi di oggettistica, eventi vari e sfogliando l’album di un matrimonio di una mia amica ho potuto constatare che esiste una vera e propria confusione riguardo al colore Tiffany che da anni fa sognare milioni di donne e spose con i suoi gioielli e il suo colore inimitabile che tanto lo contraddistingue.

La confusione nasce, perché molti venditori di bomboniere e grossisti non hanno a disposizione questo stesso colore poiché protetto dal copyright e per questo motivo rifilano alle povere acquirenti un verde acqua che col Tiffany non ha nulla a che fare.

Immaginate il mio stupore nel sentire le commesse convinte nel proporre questo colore (verde) con il nome di Tiffany chiamandolo addirittura Verde Tiffany!

Insomma qui si nota la completa ignoranza del settore, perché realizzare un matrimonio a tema non significa semplicemente abbinare un colore. Analizzando con precisione i due colori, a molti possono sembrare simili, ma non è così. Siccome il Blu Tiffany è protetto dal copyright sarà davvero difficile trovarlo, ma lo sarà ancora di più se convinte chiederete un verde anziché un blu.

Nella foto qui sotto potete constatare la differenza che contraddistingue il colore di questo marchio con quello proposto alle spose e vi accorgerete della differenza.

Catturablutiffany Catturaacquamarina

I due colori sono completamente diversi e anche se in giro per il web, si trovano migliaia di sfumature che ve li faranno sembrare uguali, sappiate che il vero colore Tiffany non è un verde ma in realtà è un blu.

Realizzare un matrimonio con questo tema non significa abbinare semplicemente un colore, infatti, il vero problema di chi organizza o vende questo servizio non è solo quello di non conoscerne le sfumature ma anche la storia. Il risultato finale sarà , quindi, un semplice matrimonio verde acqua e non un tema Tiffany.

Come tutti sanno, il marchio Tiffany vende gioielli e non torte quindi non vedo il nesso tra un segnaposto (verde) a forma di mini-cake ed il marchio, a meno che questo non richiami la forma delle famose scatoline porta gioielli, in quel caso ci siamo.

Per non parlare delle bomboniere… semplici sacchetti bianchi con un nastro acquamarina cosa dovrebbe ricordare? Insomma, realizzare un matrimonio con questo tema significa amarne la storia, il valore che c’è dietro anni di lavoro per un marchio che ha fatto sognare le spose già in epoca vittoriana del XIX° secolo per poi spopolare ancora oggi.

In conclusione, diffidate da chi pur di vendere vi confonde solo le idee e affidatevi ad un esperto che sicuramente invece di vendervi un servizio scadente si impegnerà fino in fondo nella realizzazione del vostro sogno curandolo “veramente” nei minimi dettagli.

“Il più importante segreto nell’arte del vendere è: scoprite quel che il cliente vuole ed aiutatelo ad ottenerlo”. (Frank Bettger)

IN & OUT per il tema Tiffany

2e913ffe02e7baf152f023b444be9613

IN:Una mise en place ottima poichè riprende il colore del celebre marchio con segnaposto che richiamano le famose scatole di gioielli con il richiamo dell’argento materiale usato appunto per le creazioni Tiffany.

P1070691

OUT: Mini cake (verde acqua) usate come segnaposto. Oltre a non riprendere il tipico colore non si accostano alla storia del marchio.

Tiffany mini cakes

IN: Mini cake a forma di scatolina Tiffany un vero e proprio tripudio al celebre marchio. Ottima anche la scelta dell’alzatina in argento. 482613_63FV753SXTSOJLZOS5GAQKSSIGUMGS_dscf1496_H163030_L

OUT: Bomboniere proposte per un matrimonio a tema Tiffany. Qui si possono notare la differenza del colore (verde acquamarina) e il non richiamo del tema.

Le foto sono state prese dal web il loro uso è indicativo ed ogni riferimento è puramente casuale.

Marcella Eventi

Wedding Planner

weddingdiary@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: