Come scegliere il colore del matrimonio? La guida definitiva

Colore. In poche parole, è la più importante caratteristica quando si tratta l’aspetto del vostro matrimonio. Allora probabilmente non è una sorpresa per voi sapere che un sacco di gente trova che la selezione della tavolozza dei colori delle proprie nozze possa essere giusto un po’ opprimente.

Ma se ci pensate, è molto più semplice di quanto si pensi. La chiave per la creazione di una tavolozza di colori elegante e di successo è cercare di capire il rapporto tra i colori. E no, non c’è bisogno di essere un esperto della tavolozza per capire tutto. Basta trovare un punto di partenza e poi lasciate che il vostro intuito vi guidi. Ecco come:

  1. Lasciati ispirare dalla location
    Al momento di decidere la tavolozza dei colori, l’unica cosa che vi consiglio sempre è considerare lo spazio del ricevimento nuziale. Ad esempio, se abbiamo un matrimonio al mare, le scelta naturale sono colori come il blu e tutte le sue sfumature. E, al contrario, se abbiamo scelto una grande sala da ballo con tappeti verdi e oro, fucsia e particolari color lavanda non sono solo certamente il massimo.
  2. Lasciati guidare dalla stagione
    Madre Natura non dovrebbe mai essere dimenticata. Soprattutto se si pensa ad un matrimonio all’aperto. Certo, ci sono colori che funzionano tutto l’anno, seguire le tinte di stagione rimane sicuramente la scelta migliore. La primavera porta con sé delicati colori pastello, in estate sono perfetti i colori caldi, l’autunno è caratterizzato dai colori più belli dell’anno come l’arancione e il giallo, l’inverno gli elegantissimi colori freddi.
  3. Fai una piccola ricerca
    Cerca di diventare consapevole delle migliori combinazioni di colori. Ovunque guardi puoi lasciarti ispirare la centinaia di abbinamenti e cerca di capire quali sono quelli che si abbinano meglio tra di loro e alla tua personalità.
  4. Cerca la tinta esatta
    Una volta individuati i colori adatti è bene conoscerne il nome. Ad esempio, se abbiamo scelto il blu dobbiamo capire se è blu navy o blu cobalto. In questo modo riusciremo a comunicare ai fornitori tutti i nostri desideri, senza rischiare che alla fine il colore dell’evento sia sbagliato.
  5. Scegli il colore principale
    Bene, ora che abbiamo le idee chiare su quali sono i colori che vogliamo utilizzare, è giunto il momento di sceglierne la sfumatura, se più chiara e delicata o più scura e satura. Tenete presente che la primavera e l’estate prediligono sfumature delicate, mentre autunno e inverno si sposano meglio con i colori più forti.rainbow wedding
  6. Determina il mood dell’evento.
    Quale emozioni vorreste esprimere il giorno del vostro matrimonio? Relax e tranquillità? Lusso e romanticismo? Divertimento ed energia? Fiaba e sogno? Ora che scelto l’emozione, il mood, del vostro giorno è importante chiedersi se il colore che ci piace tanto si sposi con quell’emozione. Non lo fa? Forse è il caso di tornare al tavolo di disegno.
  7. Occhio alla luce!
    L’illuminazione è assolutamente determinante: un posto magnifico illuminato male può risultare tremendo, e viceversa. La luce gioca un ruolo molto importante e per questo il mio consiglio è quello di affidarsi ad un esperto per rendere al meglio il vostro spazio, soprattutto se sono presenti pareti bianche. Un piccolo trucchetto: un rosa leggero scalda lo spazio senza sopraffarlo.
  8. Non esagerate!
    Una volta scelto il colore è difficile non metterlo dappertutto, lo so. Ma dobbiamo cercare di mantenere un certo distacco e di non perdere mai di vista il buon gusto. Quindi è importante cercare di dosare bene i colori, in modo da non risultare eccessivo e stucchevole. Per avere una visione di insieme è bene prendere carta e colori e disegnare gli spazi, in modo da tenere sempre sotto controllo il risultato finale.
  9. Chiedetevi “come?”
    Con gli schizzi del punto 8 sotto mano cerchiamo ora di decidere quali elementi colorati vogliamo. I fiori? Il cuscino porta fedi? Dei tovaglioli personalizzati? Le opzioni da scegliere sono innumerevoli, ma mi raccomando, occhio al buon gusto!
  10. Shopping!
    Se avete seguito tutti i punti elencati fino ad ora, complimenti! Siete già a buon punto. Ora però inizia la parte difficile, cioè trovare tutti gli elementi che ci servono del colore che abbiamo scelto. Riuscite a trovarli? Andateci caute, prima di ordinare la wedding cake alla menta, siate sicure che avete trovato tutto quello che cercavate del colore giusto. Non è detto che una volta trovato il colore, pur bello che sia, sia semplice da lavorare e rischiamo di rimanere bloccate. E ci toccherà tornare al tavolo da disegno.

Chiara foppiani white .jpgChiara Foppiani
http://brollisposi.wordpress.com
chiara.foppiani@panoramasposi.it

Brolli Sposi

Collaboratrice

brollisposi@gmail.com

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: