Abito da sposo uomo, la scelta tra tight o completo classico

Abito da sposo uomo 2016 – Spesso nei matrimoni l’attenzione è catturata dalla sposa, ma anche lo sposo deve sentirsi co-protagonista della sua occasione speciale. Per questo per l’uomo è fondamentale la scelta dell’abito da sposo.

Abito da sposo uomo, le caratteristiche del tight

Abito da sposo uomo tight
Abito da sposo uomo tight

Il tight è per eccellenza l’abito che contraddistingue lo sposo. Ha origini anglosassoni ed è la forma abbreviata dell’inglese tight coat, cioè giacca attillata. Di solito si raccomanda l’uso del tight per la cerimonia formale che si svolge prima delle 18:00 e quando l’abito della sposa è bianco, con strascico e velo. Lo sposo che ama il classico veste il tight di colore grigio, gli altri colori sono rivisitazioni contemporanee, in generale c’è sempre una predilezione per i colori scuri anche se negli ultimi anni è stata forte la tendenza ad osare con tonalità molto più accese. Da non dimenticare cilindro grigio e bastone, da non tenere durante la cerimonia. Il plastron è la cravatta d’eccellenza ma non si disdegna anche la cravatta semplice di seta con nodo in base alle abitudini dello sposo, mai cravattino e papillon.

Abito da sposo uomo, l’opzione mezzo tight

Abito da sposo uomo, il mezzo tight
Abito da sposo uomo, il mezzo tight

Il mezzo tight è la versione con giacca corta del tight tradizionale, un capo da cerimonia che segue le stesse regole del tight, quindi si abbina a gilet di colore diverso e ai pantaloni a righe, ma non richiede l’utilizzo del cappello e del bastone. Il classico abito sartoriale tre pezzi è una scelta ideale nel caso l’abito della sposa non sia propriamente tradizionale, nelle forme o nei colori. Ma è anche la scelta perfetta dello sposo che predilige un abito da riutilizzare in altre occasioni o che concepisce l’abito solo nelle sue forme tradizionali.

Abito da sposo uomo, il completo classico

abito da sposo uomo completo
Abito da sposo uomo completo

Il completo classico deve essere monopetto, i pantaloni dal taglio classico senza risvolto finale. Le tonalità sono variabili, si prediligono colori scuri come il grigio e il blu, magari optando per un gilet di seta a contrasto. Ottimi per matrimoni all’aperto o che seguono un tema particolare, sono gli abiti dalle tonalità chiare.

Abito da sposo uomo, lo smoking

abito da sposa uomo, lo smoking

Negli ultimi anni lo smoking è sempre più presente nel guardaroba dello sposo, soprattutto per matrimoni civili o che si svolgono di sera. La linea è più pulita rispetto alla tradizione con la lunghezza rivisitata della giacca e l’utilizzo di diverse tonalità di blu. Per lo sposo che vuole essere e originale ideale è lo smoking gioiello mentre il frac è per i più eleganti. Il colore è tassativamente nero, la giacca sempre monopetto e mai abbottonata. I rever a lancia sono in seta come per lo smoking. Il gilet invece è bianco e doppiopetto, di solito in piquet come il papillon. Il pantalone presenta un doppio gallone nella cucitura laterale. La camicia da frac è generalmente in twill o seta, abbottonatura a gemelli. La sciarpa è in seta bianca e si toglie insieme al cappotto o meglio ancora, alla mantella. Le scarpe da abbinare sono nere lucide.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: