Galateo del matrimonio, il regalo della suocera

Vediamo quali sono le regole del galateo sul regalo della suocera e quali sono invece, le usanze applicate nelle diverse regioni.




Il fatidico regalo della suocera e altri doni dai futuri parenti: c’è chi regala solo il bouquet, un gioiello di famiglia, chi invece l’abito da sposa e chi invece preferisce non regalare niente per far fronte ad altre spese!

In Lombardia si usa così: la suocera in Lombardia, usa regalare alla futura nuora un gioiello appartenuto a lei o tramandato di generazione in generazione come buon augurio nel giorno delle nozze in modo che la sposa possa indossarlo nel giorno del matrimonio facendo riferimento alla famosa regola (qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo).

Col tempo, anche questa usanza si è evoluta portando così le suocere ad acquistare un gioiello alla propria nuora tenendo conto dei gusti della ragazza liberandola così, dall’obbligo di indossare vecchi cimeli ormai fuori moda.

Per questo motivo, tenendo conto del vestito della sposa è opportuno regalare a quest’ultima, un gioiello raffinato ed elegante che possa indossare tranquillamente il giorno delle nozze.

Il regalo della suocera, l'abito da sposa
Il regalo della suocera, l’abito da sposa

Galateo del matrimonio in Campania

In Campania, invece, è buona usanza regalare alla futura nuora l’abito da sposa. Lasciandola scegliere liberamente senza imporre un budget. Usanza che purtroppo, sta scomparendo data la crisi economica e anche dal fatto che le spose di oggi, sono molto più esigenti rispetto a quelle di un tempo.

Il regalo della suocera, l'anello di fidanzamento
Il regalo della suocera, l’anello di fidanzamento

L’anello di fidanzamento: In alcune zone d’Italia è ancora in uso regalare l’anello della mamma alla futura sposa facendole così la fatidica domanda:Mi vuoi sposare?”. Per fortuna è una di quelle usanze che è passata di moda e la futura sposa potrà ricevere un anello scelto dallo sposo e dal taglio moderno.

Il regalo della suocera, no alle perle

Attenzione, mai regalare le perle se vi trovate a Napoli: ‘e perle so’ lacrime!”.

Il regalo della suocera, no alle perle!
Il regalo della suocera, no alle perle!

Una vecchia superstizione, infatti, dice che se la sposa indossa o riceve perle dalla suocera il giorno del matrimonio è considerato di cattivo auspicio augurandole così un matrimonio pieno di lacrime.

Non sono gli unici a pensarla così: anche in Sicilia si credeva che nelle perle risiedessero le anime dei bambini morti senza battesimo. La perla inoltre era l’unico ornamento consentito alle donne durante i periodi di lutto.

Altrove invece c’è chi invece sostiene che la suocera dovrebbe regalare alla nuora delle perle come simbolo della sua accoglienza.

il_570xN.396404117_tdjb
Questo dono, occupa sempre un posto di primo piano nella tradizione popolare, in quanto elemento molto simbolico e carico di significati che possono cambiare in base al contesto.

Particolare attenzione invece dovrebbe essere rivolta alle perle come regalo ricevuto da una ragazza nubile, perché in questo caso non sarebbe un buon auspicio, visto che influenzerebbero in modo negativo il suo futuro matrimoniale. Nel dubbio… cambiate regalo!

Il galateo per il bouquet

Il bouquet: Ultima usanza, è quella del bouquet. Alcune suocere del sud preferiscono sceglierlo e regalarlo alla sposa consegnandolo personalmente la mattina delle nozze, ma anche questo rito, col passare degli anni ha subito dei miglioramenti, come lasciare libera scelta alla giovane sposa senza limiti di prezzo.

Infine, c’è chi lo considera l’ultimo dono che lo sposo fa alla sua amata facendole recapitare questo mazzo di fiori direttamente a casa la mattina delle nozze.

Il regalo della suocera, il bouquet
Il regalo della suocera, il bouquet

Dietro ogni uomo di successo, c’è una moglie fiera e una suocera sorpresa. (Harry Truman)

Marcella Eventi

Wedding Planner

weddingdiary@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: