Viaggio di nozze in Romania, tra storia, barocco e horror

È un Paese ancora poco noto ai turisti, eppure è ricco di attrazioni di ogni tipo, in grado di soddisfare ogni esigenza di viaggio. E se non ci credete, potrebbe essere anche una perfetta idea di viaggio per una luna di miele sicuramente fuori dagli schemi, ma che regala infinite sorprese!

La Romania è un Paese in continua crescita, che i viaggiatori stanno scoprendo solo in tempi molto recenti, ma di cui parlano già benissimo: basta dare un’occhiata a quello che gli utenti di PaesiOnLine scrivono di lei e delle sue città per farsi venire una gran voglia di partire, perché ne parlano come di un luogo dalle numerose e variegate bellezze da cui proprio nessuno può restare deluso.

Attraversata dalle maestose cime dei Carpazi e caratterizzata da angoli naturali di straordinario fascino, la Romania può essere visitata seguendo diversi itinerari, a seconda che si voglia scoprire la sua anima più incontaminata o dedicarsi al suo patrimonio artistico, storico e culturale che – potete scommetterci – è molto più ricco di quanto si possa immaginare.

Viaggio di nozze in Romania, Bucarest
Viaggio di nozze in Romania, Bucarest

Il viaggio di nozze che abbiamo pensato per voi tocca tre città, che permettono di vivere al massimo tutte le anime della Romania e tra le quali non potevamo non inserire anche la bella capitale.

È da Bucarest che vi facciamo partire, la piccola Parigi rumena: con i suoi eleganti e imponenti palazzi e gli ampi viali, ricorda moltissimo l’architettura della capitale francese, una sensazione che si fa più forte che mai prendendo un caffè nei numerosi e raffinati bistrot del centro storico, con deliziosi tavolini all’aperto e impreziositi da fiori colorati.

La vostra attenzione sarà immediatamente catturata dalla Casa del Popolo, l’attuale Palazzo del Parlamento circondato da una serie di fontane monumentali che gli conferiscono un autentico tocco in più; rappresenta la maggiore attrazione turistica di una capitale che dispone anche di molti altri punti di interesse, a partire dai numerosi musei (quello dedicato alla storia e all’arte, tanto per citarne un paio) fino ad arrivare nei dintorni.

Parlando di dintorni, arriviamo alla seconda tappa della luna di miele ideale per una coppia di coraggiosi che non ha paura di niente. Nemmeno del conte Dracula!

Brasov
Brasov

Sono circa 180 i chilometri che separano Bucarest da Brasov, e nel percorso incontrerete alcuni dei luoghi più famosi della Transilvania. Avete capito bene, la Transilvania, la terra tradizionalmente associata al conte più temuto della storia e dell’immaginario comune, al quale la zona è indissolubilmente legata sotto il profilo folkloristico.

Poco al di fuori della città di Brasov, infatti, potete ammirare il castello di Bran che la tradizione vuole essere stato il maniero di Dracula, e che rappresenta una tappa imperdibile per ogni amante del brivido che ad un pizzico di sano terrore non vuole rinunciare nemmeno in viaggio di nozze.

Che sia vero o meno, il castello di Bran merita ugualmente una visita per la sua bella architettura e per la cornice naturale mozzafiato in cui è inserito, un insieme che gli ha permesso di essere spesso inserito tra i palazzi più affascinanti d’Europa.

Dopo questo salto nell’horror torniamo a Brasov, incantevole gioiello barocco della Transilvania di cui si può ammirare ancora oggi l’architettura dal sapore antico, soprattutto passeggiando tra i palazzi decorati del centro storico e trovandosi ai piedi della Chiesa Nera. Un nome inquietante per una chiesa che, invece, è bella davvero, considerata tra i maggiori edifici gotici del Vecchio Continente, che per molti turisti da sola vale la visita a Brasov.

Sighisoara
Sighisoara

Terminiamo il nostro viaggio a Sighisoara, un centro di non grandissime dimensioni eppure tutto da vedere: famoso per essere tra i centri medievali meglio conservati d’Europa grazie alle sue caratteristiche nove torri che lo rendono immediatamente riconoscibile, è tra le destinazioni più consigliate in Romania. Ha un notevole fascino d’altri tempi e, passeggiando tra le sue stradine, sembra davvero di tornare indietro nel tempo in un secondo!

La tappa che dovete assolutamente concedersi a Sighisoara è la sua cittadella UNESCO splendidamente conservata e ricca di edifici storici di rara bellezza, che vanno da quelli signorili a quelli degli artigiani all’interno dei quali si possono ancora ammirare gli antichi laboratori e gli attrezzi di lavoro del tempo.

Per concludere il vostro soggiorno a Sighisoara – e il vostro viaggio di nozze in Romania! – non dimenticate di fare una foto ai piedi della cinquecentesca Torre dell’Orologio che, con i suoi 60 metri di altezza, è il simbolo della città e anche uno dei suoi angoli più incantevoli.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: