Il matrimonio di Erika e Andrea, quando l’amore vince su tutto




Per la rubrica Verso il Sì, Erika ci racconta come è nata la sua storia d’amore con Andrea e come stanno vivendo l‘organizzazione del loro matrimonio, che sarà celebrato il 18 settembre 2016

Erika e Andrea
Erika e Andrea

Sono Erika, ho 36 anni e sono del Sud. Io e Andrea? Una coppia improbabile!

Ci siamo conosciuti nel 2011 perché lavoravamo per la stessa agenzia di hostess & modelli a Firenze, la città che mi ha adottata da ben 9 anni e dove è nato lui.

Andrea dice che è stato un colpo di fulmine, io, invece, devo ammettere di aver pensato subito fosse molto attraente, poi, però, presentandoci, ho scoperto di essere 10 anni più grande e mi sono detta “Ok, questa volta mi arrestano!”.

Ho quindi scartato l’idea fin da subito, ma Andrea è caparbio e grazie a questo suo spirito combattivo non ha mai mollato fino a quando mi ha rubato il primo sì e siamo usciti insieme.

FullSizeRender

Da quel giorno non ci siamo più separati… anche se gli ostacoli sono stati tanti: è stato difficile spiegare il nostro sentimento, per tutti noi eravamo la donna adulta ed il suo toy-boy! Nessuno credeva nel nostro affetto e quasi erano riusciti a scalfirlo, ma l’amore vince su tutto. Ci siamo cercati, ci siamo voluti ed entrambi non vivevamo più senza l’altro; a riunirci è stato l’amore grande!

“La proposta di matrimonio è avvenuta con una caccia al tesoro”

Rientrando a casa trovai il primo post-it attaccato alla porta d’ingresso e, quando poi trovai l’anello, anch’io risposi con un post-it scrivendo “I said yes”!

Erika con l'anello di fidanzamento e il post-it della risposta
Erika con l’anello di fidanzamento e il post-it della risposta

Ora lavoriamo insieme al Fourseasons Hotel dove io ho imparato, lavorando nell’organizzazione degli eventi e dei matrimoni, tutto ciò che non deve mai mancare in un matrimonio perfetto, dal futile all’indispensabile per rendere quel giorno il più bello di sempre.




E’ stato abbastanza facile, per noi, programmare passo per passo ogni cosa: dalla scelta delle bomboniere a quella del menu, il tutto incorniciato da piccoli accorgimenti che renderanno felici i nostri ospiti.

In questo anno di organizzazione sono accadute tante cose, addirittura partecipando ad un concorso con un selfie di coppia, nella fiera Tuttosposi, ho vinto un notevole sconto sull’abito da sposa, potete immaginare la gioia!

Ci sposiamo il 18 settembre 2016 e per l’occasione abbiamo scelto una villa, ci siamo subito innamorati dei suoi spazi all’aperto ed, in alternativa in caso di pioggia, è disponibile anche una meravigliosa sala dalla quale si può ammirare il paesaggio circostante. Ho molte idee per la testa e spero di realizzarle tutte, sono una persona molto creativa ed amo plasmare tutto ciò che faccio rendendolo mio. GTH1Ftq
Per il mio matrimonio ho creato dai caketopper in fimo, dei gessetti da applicare alla confezione delle bomboniere, ho personalizzato le mie scarpe con degli Swarovski element ed ho personalizzato anche l’abito da sposa, aggiungendo un dettaglio che però non posso mostrarvi perché amo l’effetto sorpresa!

Ho creato un book per l’angolo polaroid dove, tra mille gadget, gli invitati potranno esplodere nella passione più comune del momento, i selfie!

Le foto verranno in parte sviluppate ed in parte caricate su Instagram con il tag: #erikandrea.

Dettagli del matrimonio di Erika e Andrea
Dettagli del matrimonio di Erika e Andrea

Adoro i particolari perché sono piccoli accorgimenti che resteranno nella memoria dei nostri ospiti ed ho creato anche una cornice-box dove ogni invitato potrà scrivere un pensiero su dei cuoricini di legno che verranno messi al suo interno; diventerà così uno dei quadri che più apprezzeremo sulle pareti di casa nostra!

Per i fiori abbiamo scelto le sfumature dell’avorio, del rosa e, perché no, anche un tocco di verde, ma a creare la giusta atmosfera saranno le tantissime candeline che posizionerò ovunque, dal tavolo imperiale alla postazione con alzatine per la confettata.

La cerimonia avverrà all’aperto: faremo il rito delle candele per simboleggiare l’inizio di una nuova vita insieme, ma non posso svelare tutto altrimenti che sorpresa sarebbe per il mio sposo?

Spero che il ricordo più bello che rimarrà nei cuori dei nostri invitati sia quello del cibo e del divertimento. A cena saremo pochi intimi e le nostre rispettive famiglie, poi si proseguirà con la serata dj e un piccolo buffet con tutti gli amici che si uniranno a noi per festeggiare.

Siamo ansiosi e non vediamo l’ora, anche perché sogniamo una famiglia e speriamo presto di vivere la gioia che solo un genitore può conoscere.

Erika e Andrea
Erika e Andrea

Ringraziamo Erika per aver condiviso con noi la sua storia d’amore con Andrea e le scelte che stanno facendo per l’organizzazione del loro grande giorno.

Se anche voi, come loro, state organizzando il vostro matrimonio e volete condividere con noi quali scelte state facendo e come procedono i preparativi, scriveteci a redazione@panoramaposi.it; saremo felici di pubblicare il vostro racconto e le vostre foto.

Elisa Cornelli

Senior fashion editor

elisa.cornelli@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: