Boutonniere: 4 tutorial facili, pratici e low cost

La data delle nozze si avvicina, le grandi scelte sono state fatte, ma la confusione regna ancora sovrana: boutonniere, piccole decorazioni, bomboniere…

Quanti dettagli e piccole grandi scelte ancora da fare… E che confusione!

E allora?

Non resta che concentrarsi su quei piccoli, preziosi dettagli che fanno la differenza in un matrimonio, uno per volta,senza stress e ansia, magari con  un pizzico di ironia e allegria.

E perché non iniziare proprio da quel dettaglio, la boutonniere, indice di innata eleganza e raffinatezza?
Boutonniere

La boutonniere, o fiore all’occhiello o bottoniera come dir si voglia, appartiene a quella categoria di dettagli a volte rimandati e per questo trascurati.

Mai!

Ricordatevi in primis che nell’organizzazione di un matrimonio non si deve mai rimandare e che la “bottoniera” è quell’accessorio simbolo di raffinatezza che ogni sposo e testimone e padri devono avere.

Indossata sul rever sinistro della giacca- sempre senza pochette!- che sia coordinata al bouquet o meno della sposa non importa, l’importante è che si intoni perfettamente all’abito di colui la indosserà.

E allora come fare, quale tipologia e fiore scegliere?

Se i soliti fiorellini  e le proposte tradizionali non vi entusiasmano e volete , invece, optare per qualcosa di più insolito e “vostro”, allora siete al posto giusto.

A seguire troverete quattro tutorial con i quali potrete divertirvi a creare con le vostre manine delle boutonniere originali, low cost e completamente uniche.

Immaginate: voi future sposine che avanzate verso il vostro lui che indossa un piccolo accessorio preparato da voi solo per lui e che potrà conservare gelosamente per sempre.

Bene, adesso smettiamola di sognare e passiamo all’azione.

I prossimi tutorial prenderanno di mira stili diversi – dallo shabby al boho chic o hippy chic – usando materiali semplici, ma inconsueti per delle boutonnière, senza dimenticare la buona regola del risparmio.

Non mi resta che dire… rullo di tamburi, che i tutorial abbiano inizio!

Tutorial fiore all'occhiello boutonniere
Ecco i tutorial che ho preparato per voi, buon lavoro!

Boutonnière country: fiore a sorpresa

Semplici centrini di carta, juta e pizzo e il gioco è fatto.

Se volete sorpendere davvero tutti e amate los tile country, questo tutorial fa per voi.

Ecco cosa vi serve

tutorial boutonniere
Tutto quello che vi serve per le vostre boutonnière country.
  • nastro in pizzo e juta;
  • centrini piccoli di carta;
  • bobina di nastro di raso avorio;
  • forbice;
  • colla per tessuti,
  • colla generica tipo vinavil;
  • spilla da balia.

Cosa e come fare

Prima di tutto iniziate a formare il vostro fiore di carta con i centrini.

Prendetene uno e piegatelo al centro e poi su se stesso, lavoratelo come a voler creare delle onde  e fermate il tutto con la colla.

Con il secondo centrino fate la stessa cosa , ma mantenetelo più aperto perchè dovrà “contenere” il primo fiore.

Procedete con il terzo centrino a formare un’altro strato ancora più esterno.

Assemblate i tre stati di fiori, date loro la forma desiderata e una volta che site sicuri, fissate il tutto con poca colla.

E vi ritroverete fra le mani un grazioso fiore di carta.

Tutorial country

Tutorial boutonniere country
Con semplici centrini di carta, potrete creare dei fiori!

Adesso viene il bello!

Prendete un pezzo di nastro di juta e pizzo e chiudetelo a mo’ di cono.

Incollate e infiocchettate con il nastrino in raso.

Boutonniere country
Nastro in juta, pizzo e fiocchi: ecco la vostra boutonniere country.

Non vi resta che assemblare le due parti, inserire sul retro la spilla da balia et voilà: la vostra boutonniere inconsueta e assolutamente semplice e sorprendente allo stesso tempo è pronto per donare quel tocco in più al vostro sposo e testimoni.

Tutorial boutonniere country
Boutonniere country.

Boutonniere easy-chic: naturalezza e eleganza.

Semplici dettagli a volte sanno attirare l’attenzione più di mille espedienti.

Rametti di fiori e piante secche, sapientemente avvolte in un lembo di pizzo, inneggiano alla natura, lasciando spazio solo alle vostre emozioni.

Ecco cosa vi serve

tutorial bottoniera
Tutto quello che vi occorre per la vostra bottoniera eco chic
  • rametti di piante secche di varia natura e colori ( in questo caso ho usato un po’ di velo di sposa secco e rametti misti, ma potrebbe andar bene anche la lavanda);
  •  spago bianco o naturale, come meglio preferite;
  • nastro in pizzo;
  • nastrino in raso;
  • spilla da balia.

Cosa e come fare

Questo è veramente il tutorial per chi non ha tempo o si è ridotto al giorno prima delle nozze.

Scegliete con cura i rametti di piante secche che potreste fare pure voi, lasciando essiccare a testa in giù in un ambiente asciutto e arieggiato i vostri rametti preferiti.

Assemblateli con cura perchè da secchi i petali o le foglie sono molto più delicati di quanto si possa pensare. Legateli con il filo di spago.

Assemblate i rametti, legateli con lo spago e aggiungete il pizzo.

Adesso non vi resta che avvolgere il vostro mazzetto con il nastro in pizzo e chiudere con il nastrino in raso del vostro colore preferito.

Tutorial boutonniere boho-chic

Pochi semplici passaggi e la vostra boutonniere eco e boho-chic è pronta .

Tutorial boutonniere eco-chic
Boutonniere eco e boho-chic, semplice e romantica.

Boutonniere shabby-chic: dolcezza a portata di… fiore all’occhiello!

Stoffa, pizzo e… stuzzicadenti!

Questi gli ingredienti per questa delicatissima boutonniere che discretamente farà capolino sulla giacca del vostro futuro sposo, testimoni e papà.

Ecco cosa vi serve

Tutorial bottoniera shabby chic
Tutto quello che vi serve per il vostro fiore all’occhiello shabby chic
  • rosellina in tessuto preparata seguendo questo tutorial,
  • tre o quattro stuzzicadenti o in alternativa un bastoncino di cotton fioc;
  • nastro adesivo;
  • nastrino in raso color avorio;
  • nastro in pizzo.
  • spilla da balia.

Cosa e come fare

Prima di tutto, create la vostra rosellina in tessuto.

Adesso passate al “gambo” del fiore che otterrete unendo tre o più stuzzicadenti con il nastro adesivo.

Una volta ben fermi, procedete ad avvolgere attorno ad essi, il nastro in raso fino a coprirli interamente.

Tutorial boutonniere shabby chic

Assemblate il fiore al “gambo” incollando con precisione.

Adesso non vi resta che rifinire e abbellire il tutto, utilizzando semplicemente un rettangolino di nastro in pizzo, avvolgendolo sul gambo e chiudendo con il nastrino in raso.

Tutorial shabby chic fiore all'occhiello
Assemblate il fiore al vostro gambo ed ecco fra le vostre mani un piccolo delicatissmo fiore.

Spilla da balia sul retro ed ecco fatto!

Tutorial boutonniere shabby chic
Boutonniere shabby chic.

Boutonniere prontissima per il giorno del matrimonio e per essere gelosamente custodita per sempre.

Boutonniere retrò-chic: un piccolo gioiello per sempre

Sognate i fasti di altre epoche e il giorno del vostro matrimonio avete proprio pensato di organizzare una festa retrò.

Una boutonniere gioiello, ricca di pizzo e assolutamente inconsueta allora sarà quella che per voi.

Ecco cosa vi serve

Boutonniere retrò
Tutto quello che vi serve per la vostra boutonniere gioiello
  • una spilletta stile retrò o in alternativa un paio di orecchini. Non scoraggiatevi se non sapete dove cercarli: fate un giretto nei mercatini di quartiere perchè se ne possono trovare tantissime tipologie e a buon mercato, a volte sono proprio una miniera d’oro per le diy-addicted!
  • un bastoncino di cotton fioc o gli stuzzicadenti come nel precedente tutorial;
  • nastro in pizzo;
  • bobina di nastrino di raso color avorio;
  • bobina di nastrino in raso color marsala o del colore preferito;
  • colla per tessuto;
  • forbice;
  • immancabile spilla da balia.

Cosa e come fare

Prima di tutto create la struttura del fiore all’occhiello: avvolgete il nastrino di raso color avorio attorno al cotton fioc fino a ricoprirlo completamente.

Mi raccomando: lasciate un lembo abbasatanza lungo di nastrino perché servirà in un secondo momento.

Tutorial boutonniere retrò gioiello
Cotton fioc e nastro in raso: un’accoppiata vincente!

Adesso, invece, tagliate un rettangolino di nastro in pizzo e piegatelo su se stesso a mo’ di ventaglio.

Fermate il tutto con la colla per tessuto o con la spilla da balia o se avete dimestichezza con ago e filo… cucite!

Boutonniere gioiello fai da te
Piegate il pizzo e create un ventaglio…

Ecco pronta la prima parte da assemblare in un secondo momento:

Pizzo tutorial boutonniere retrò

Adesso arriva la parte più impegnativa, ma anche quella più creativa.

Inserite attorno all’orecchino – o spilla qualor si voglia –  il nastro color marsala o del colore preferito e infiocchettate.

Solo adesso procedete a legare  ben stretto al bastoncino l’orecchino/spilla con il nastrino lasciato precedentemente in eccedenza.

Tutorial bottonniera gioiello
Pazienza e un po’ di manualità e un altro passo sarà fatto..

E ora… assemblate!

Usando una spilla da balia e la colla per tessuto, unite il ventaglietto in pizzo al gioiello.

Infiocchettate ulteriormente per coprire la piccola spilla da balia usata.

Tutorial bottonniera

Ecco fatto: la vostra boutonniere gioiello è pronta per illuminare di luce propria sposo e testimoni.

Tutorial bottonniere gioiello retrò
Boutonniere gioiello retrò.

Il risultato sarà originale e en pendant con lo stile e tema scelto per il vostro matrimonio e nessuno potrà fare a meno di ammirare la vostra boutonnière gioiello.

Inutile dirlo che i fiocchi possono essere adattati a misure diverse secondo i vostri gusti, eliminati del tutto e/o sostituiti con un nastrino dai colori più tenui, sempre in sintonia con il colore del “gioiello” scelto.

Last, but not least: consigli per uno stile perfetto

Se è vero che la boutonniere non deve essere troppo grande e appariscente  per non rubare la scena alla sposa, è d’altra parte innegabile che un dettaglio vuole la sua parte e se troppo piccolo o insignificante perde il suo valore.

In medio stat virtus: niente di più vero come in questo caso.

La ricerca dell’equilibrio fra i due estremi è la ricetta perfetta per una boutonniere di stile, personalizzata ed elegante.

Questo equilibrio va cercato dentro di voi, nella vostra personalità, nel vostro stile e nella vostra creatività.

Prendete sempre  i miei tutorial come esempi operativi, per vedere il “come si fa”, ma poi l’anima e il gusto dovete mettercelo voi, perché solo in questo modo avrete fra le mani la vostra creazione, quello che più vi rappresenta.

Soltanto così dopo molti anni il giorno delle vostre nozze, guarderete le vostre creazioni con tenerezza e una punta di orgoglio.

E non dimenticate: mai rimandare all’ultimo minuto qualcosa che potete fare oggi.

Quindi se avete tempo e voglia di fare, passate subito all’opera  perchè i piccoli dettagli, inutile negarlo, fanno grandi gli eventi ed eterne  le emozioni.

E allora… tutti all’opera!

Fateci sapere se vi riesce o se avete delle domande su come procedere. Scriveteci a diy@panoramasposi.it

 

 

Stefania Boemi

nozze Fai da te e decor

diy@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: