Wedding sharing, due matrimoni al prezzo di uno

https://www.groupdress.com/

Se due coppie di sposi decidono di celebrare insieme il matrimonio viene loro applicata la tariffa di una singola coppia: vale a dire che ogni coppia dovrà versare il 50% della tariffa ordinaria. In pratica due matrimoni al prezzo di uno.

Succede a Capannori, in provincia di Lucca, dove il Comune, unico in Toscana e sembra anche in Italia, ha ideato lo wedding sharing, estendendo al matrimonio la ormai consolidata prassi della condivisione dei servizi della cosiddetta sharing economy.

“Questa nuova opportunità rivolta sia ai residenti che ai non residenti – spiega la vice sindaco, Lara Pizza – è stata studiata per favorire coloro che intendono sposarsi e che devono sobbarcarsi tutta una serie di spese, tra cui quella della sede dove pronunciare il sì. Oltre ad essere una strategia di contrasto alla crisi, lo sharing implica anche un sentire nuovo improntato alla condivisione dell’economia quanto degli stili di vita e degli eventi per ridurre i costi, ma anche le distanze tra le persone”.

“Proponiamo questa nuova formula già in vigore per la sede comunale anche alle numerose ville del territorio dove è possibile sposarsi nell’ambito del progetto ‘Matrimonio in villa‘”.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: