Matrimonio Yoga: i preparativi di Cinzia e Alessandro

L’estate è ormai agli sgoccioli e molte sono le coppie che decidono di convolare a nozze proprio sul finire dell’estate. La coppia di oggi è formata da Cinzia e Alessandro, insieme alla loro bimba Aba.

Insieme, stanno ultimando i dettagli per il loro matrimonio yogico, che verrà celebrato il 23 settembre 2017.

Siamo Cinzia e Alessandro; io sono Assistente Sociale e Ale è allenatore di pallacanestro. Abbiamo una bimba, Aba, di quasi 3 anni e un cane di nome Flocchi.

Alessandro aveva visto delle mie foto e voleva conoscermi tramite un’amica in comune ma, all’epoca, eravamo entrambi impegnati. Nel novembre 2012 ci siamo visti ad una partita di pallacanestro dove allenava lui, e ci siamo fidanzati praticamente subito!

Matrimonio Yoga: l’organizzazione

Abbiamo deciso di sposarci solo tre mesi fa. Me lo ha chiesto Ale all’Isola d’Elba a fine giugno: siamo andati a cena con Aba e, in auto, mi sono trovata una collana di Ayala Bar con un biglietto con la proposta di matrimonio.

La data è fissata per il 23 settembre e l’abbiamo scelta perché è l‘equinozio d’autunno.

La prima cosa che abbiamo scelto è stata la location. Per la cerimonia civile abbiamo scelto il Palazzo Farnese di Piacenza e per il ricevimento La Locanda dei Melograni a Caratta (PC).

Matrimonio Yoga: il rito d’amore

Per noi è molto importante la seconda cerimonia, il Rito d’Amore, che verrà celebrata dalla nostra insegnante di Yoga direttamente in Locanda.

È un Rito d’Amore che si celebra durante l’equinozio: io e Alessandro ci scambieremo delle promesse attraverso anche l’utilizzo di oggetti simbolici. In sottofondo, per creare la giusta atmosfera, una canzone di Satnam Kaur.

matrimonio yoga

La scelta degli allestimenti

Abbiamo scelto i colori principali un po’ per caso, partendo dal colore del mio abito da sposaPartecipazioni, bomboniere, il vestito di Aba ed il tableau marriage sono tutti coordinati tra loro e in sintonia con il mio abito. Il bouquet, invece, stacca dal resto con tonalità più scure.

Per il mio abito da sposa sono partita con senza idee precise e mi sono innamorata subito di un modello un po’ particolare che ho trovato alla prima prova! 

Con l’organizzazione del matrimonio, invece, siamo a buon punto, ci manca ancora l’auto della sposa. I fornitori li abbiamo scelti in base a consigli di amici e conoscenze personali dirette.

Se riesco ad organizzarmi per tempo ci sarà una piccola sorpresa, ma è un segreto, non posso ancora svelare nulla!

Matrimonio Yoga: le aspettative di Cinzia e Alessandro

Speriamo possa essere una giornata serena e piacevole, per noi in primis e per tutti gli invitati. Vorremmo che gli invitati avessero il ricordo di un matrimonio semplice ma autentico e soprattutto della damigella d’onore che è la nostra bimba!

Subito dopo il matrimonio andremo a Praga per una toccata e fuga. Il viaggio vero e proprio lo faremo più avanti, le mete in ballottaggio sono Islanda e Giappone.

Elisa Cornelli

Senior fashion editor

elisa.cornelli@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: