Viaggio di nozze a Kiribati, isole sperdute nel Pacifico

Trentatré isole, divise lungo un tratto di mare ampio ben 10 volte l’intera superficie dell’Italia. Benvenuti nell’Arcipelago delle Kiribati, tra le più interessanti destinazioni dell’Oceania per il viaggio di nozze, in una zona che non è difficile riconoscere, anche erroneamente, in quella che è comune chiamare “Polinesia”.

Sono tre gli arcipelaghi che compongono l’arcipelago principale (come una matrioska, solo a diecimila chilometri di distanza dalla Russia!): le Isole Gilbert, le Isole della Fenice e le Isole della Linea.

In ciascuna delle ventuno isole principali troviamo uno spazio abitato, piccole comunità che ci fanno tornare indietro nel passato: nonostante la dominazione britannica si sia conclusa con l’indipendenza solo nel 1971, le Isole Kiribati conservano ancora una
atmosfera tradizionale, essenziale e a tratti povera.

Scarsissima l’agricoltura, praticamente assente l’allevamento ma fortemente sviluppata
la pesca, le Isole Kiribati fanno del turismo una delle loro principali fonti di sostentamento, ed è per questo che visitarle significa non solo godersi un viaggio di
nozze nel pieno del Pacifico e su isole bellissime, ma anche in un certo senso permettere
a questa comunità isolana, fortemente isolata geograficamente, di mantenere un minimo grado di sviluppo.

Viaggio di nozze a Kiribati, cosa vedere

Non solo l’accoglienza, ma a Kiribati troverete un vero e proprio eden naturale le cui
spiagge e lagune costituiscono una delle principali attrazioni di queste latitudini. È il
caso della Bathing Lagoon, che si trova sull’atollo di Kiritimati.

Spiaggia bianchissima, quasi accecante nei suoi toni, e un’acqua che nella parte
immediatamente prossima all’atollo assume un colore verde scuro, per poi aprirsi verso
una trasparenza impressionante, sebbene il fondale rimanga molto vicino, e dunque
anche per chi è meno esperto nel nuoto, l’impressione di trovarsi in un posto sicuro.

Viaggio di nozze a Kiribati
Viaggio di nozze a Kiribati

Altrettanto bella è Poland, l’altra spiaggia di Kiritimati, che guarda direttamente
sull’oceano ma che è contraddistinta da rapide variazioni di corrente, e dunque è
importante fare attenzione quando ci si concede un bagno qui.

Boating Lagoon, Bairiki e London sono spiagge “classiche”, belle e circondate da una
natura rigogliosa, mentre quella di Betio ospita delle “memorabilia” della Seconda
guerra mondiale, ed è dunque adatta a un giro storico e culturale.

Il sistema di accoglienza delle isole Kiribati non è particolarmente sviluppato, vista
anche la forte lontananza tra l’arcipelago e le destinazioni più prossime (4.000
chilometri dalla Nuova Zelanda, circa 3.000 dalla Papua Nuova Guinea e, a termine di
paragone, oltre 14.500 dall’Italia), ma non per questo vi troverete spaesati, anzi!

A Tarawa ci sono due resort, di cui uno di proprietà statale, e diverse guesthouse,
situazione che ritroviamo parimenti anche a Kiritimati, dove peraltro si può soggiornare
sulle “kia kia”, le casette locali di forma circolare, spesso costruite a mo’ di palafitta.

Ci si sposta in furgone, o comunque con i pochi mezzi a disposizione degli isolani,
mentre il mangiare c’è sempre, benché bisognerà adattarsi alle particolarità di una
cucina sostanzialmente povera e molto distante dal gusto occidentale.

Viaggio di nozze a Kiribati, consigli per gli sposi

Prima di partire per Kiribati, è bene che ricordiate alcune regole di buon
comportamento, affinché il vostro viaggio di nozze trascorra in tutta tranquillità.

La rappresentanza diplomatica italiana più vicina è quella in Nuova Zelanda, e la
lontananza dall’isola spesso rende i contatti difficili.

La situazione sanitaria è nel complesso sufficiente ma le strutture presenti sono carenti in termini di assistenza medica e di medicinali, ed è dunque importante avere una assicurazione sanitaria.

È consigliato non bere acqua che non sia imbottigliata e di evitare luoghi e zone dove
mancano sistemi di smaltimento dei rifiuti e fognature, comunque limitate.

PaesiOnLine

Viaggi di nozze

pol@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: