Organizzare il matrimonio all’estero, consigli per sposi expat

Organizzare il matrimonio all’estero con annesso trasloco – Le giovani coppie, si sa, hanno nel coraggio una delle loro qualità principali. Sposarsi è un passo che necessita una grande riflessione, perché apre alla coppia un mondo del tutto nuovo: una tappa fatta di maturità, di responsabilità, di figli e di auto-mantenimento.

Si tratta di una grande prova, che dimostra tutte le sue difficoltà già durante l’organizzazione di un matrimonio: un’impresa fatta di tanti particolari molto stressanti.

Figurarsi poi quando la coppia decide anche di trasferirsi all’estero e di sposarsi lì: le complicazioni raddoppiano, e la tensione schizza ai massimi livelli.

organizzare il matrimonio all'estero
Organizzare il matrimonio all’estero

D’altronde questa è una tendenza alla quale i nostri giovani dovranno abituarsi, dato che sono sempre più numerose le coppie che scelgono di cambiare vita per cercare una sistemazione che offra prospettive familiari ed economiche migliori dell’Italia.

Se anche voi state pensando a questo double vincente, ecco come fare per organizzare il matrimonio all’estero con annesso trasloco.

Organizzare il matrimonio all’estero, come fare

Traslocare affidandosi ad una società esperta – La prima cosa da fare sarà organizzare il trasferimento, per togliersi dalla mente tutte le preoccupazioni derivanti dal trasloco internazionale e per potersi concentrare pienamente sul matrimonio.
In questo caso, il consiglio è di rivolgervi ad un’agenzia esperta nei traslochi all’estero: una scelta che vi permetterà di affidare tutte le incombenze burocratiche e fisiche ad un personale specializzato e affidabile, liberandovi da una grande incombenza.

Rivolgersi ad un bravo wedding planner

Il discorso fatto per il trasloco vale ovviamente anche per il matrimonio: rivolgersi ad un wedding planner bravo e professionale diventa molto importante, sia da un punto di vista organizzativo che economico.

Il professionista dei matrimoni, infatti, sa esattamente cosa fare per massimizzare il vostro budget e per organizzare delle nozze perfette: due elementi fondamentali considerando che avete intenzione di sposarvi all’estero, e questo potrebbe complicarvi le cose.

Trovare un wedding planner sulla vostra lunghezza d’onda

Quando si cerca un wedding planner, è fondamentale trovarne uno con cui riusciate a comunicare e ad andare d’accordo: non tutti, infatti, si ‘sposano’ a dovere con i caratteri della coppia.

Cercate sempre di rivolgervi ad uno che vi conquisti subito, perché la comunicazione è fondamentale per organizzare un matrimonio all’estero.

Organizzarsi con una scaletta fai da te

Nel caso in cui decideste di unire l’organizzazione di un trasloco dopo che vi siete cimentati nell’organizzare il matrimonio all’estero, dovrete per forza essere doppiamente pronti.

Questo significa che dovrete preparare ben due scalette separate, ognuna delle quali abbia al suo interno tutto ciò che c’è da fare per preparare il matrimonio ed il trasloco.

Una volta fatto questo, il consiglio è di sfruttare un’agenda elettronica o un’App che riesca a comunicarvi giornalmente gli impegni di entrambe le liste: in questo modo saprete sempre cosa fare in ogni momento della giornata e, quando avrete dubbi o ripensamenti, potrete comunque consultare le liste dei due impegni separatamente.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: