Preparativi matrimonio, come combattere l’ansia

VALENTINI SPOSE_evento 02-1000

Organizzare il proprio matrimonio è una cosa molto bella, non v’è dubbio, ma certo è che, nonostante le palate di gioia, sia presente anche una considerevole dose di ansia allo stato puro.

Ma se c’è una cosa che ho imparato da questa esperienza è che nel mondo dei matrimoni si può fare qualsiasi cosa e, soprattutto, che c’è un rimedio per ogni problema.

Per combattere l’ansia da organizzazione di matrimonio basta seguire questi piccoli consigli che aiuteranno le spose con problemi di gestione dello stress nell’affrontare questa avventura.

  1. DIRE GRAZIE. Beh sì, certo: ringraziare è pura cortesia. Ma non solo. Noi subdole donne siamo in grado di ottenere qualsiasi cosa e niente come la buona educazione è più utile. Quindi sorridete, ringraziate, siate comprensive e tutte le persone che avete intorno vi ameranno al punto da fare di tutto pur di rendervi felici.
  2. FARE LISTE. Per riuscire nell’impresa titanica di organizzare il matrimonio che abbiamo sempre sognato è indispensabile essere dei piccoli maghi di Excel: bisogna fare centinaia di liste: la lista degli invitati, la lista delle cose da fare, la lista dei costi, la lista delle liste. Amiche spose il mio consiglio è quindi quello di tenere sempre in borsa un blocco note (rigorosamente a quadretti) e appena potete riportate tutto nei vostri file Excel. Dopo il matrimonio otterrete anche il diploma di ragioniere.
  3. COINVOLGETE. È uno dei momenti più importanti della vostra vita, ma non solo. È importante anche per il vostro futuro marito, per vostra mamma, per vostra suocera addirittura. E noi siamo delle brave persone e sappiamo bene che la felicità è tale solo quando è condivisa perché abbiamo pianto tantissimo guardando Into the Wild. Allora cerchiamo di condividere questo momento con i nostri affetti, sarà una gioia ancora più indimenticabile.
  4. NON PENSATE AL MATRIMONIO. Lo so che è dura, ma cerchiamo di ritagliarci durante la giornata un’oretta del nostro preziosissimo tempo in cui stacchiamo totalmente il pensiero da quel maledetto giorno che ci sta ossessionando. Quindi basta sfogliare riviste, guardare tv spazzatura e spulciare la rete alla ricerca di ispirazioni. Almeno per un momento della giornata dedicate la vostra mente a voi stesse, al vostro cane, alla pulizie di casa. Vi aiuterà a stendere l’animo e affrontare con più calma e lucidità l’organizzazione del vostro matrimonio.
  5. NON ACCONTENTATEVI. Non tutte le persone che incontrerete saranno sempre in grado di accontentare tutte le vostre richieste. Così cercheranno di persuadervi dicendo che la vostra idea di partenza non è l’idea giusta e che la cosa migliore è proprio quella che vi propongono loro. E allora voi vi sentirete delle piccole inesperte e forse la cosa migliore è davvero affidarsi a chi è del settore. Ma è falso!!!! Quello che volete voi è la cosa giusta, non quello che vogliono loro. Impuntatevi, arrabbiatevi, piangete, urlate. Ma, alla fine, non dimenticatevi del punto 1.

chiara brolla ok

Chiara Foppiani
http://brollisposi.wordpress.com
chiara.foppiani@panoramasposi.it

 

 

 

Leggi tutti gli articoli della rubrica “Fichi Secchi“.

Brolli Sposi

Collaboratrice

brollisposi@gmail.com

No Comments Yet

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: