Abiti da sposa A-line: le proposte 2017 dalla forma ad A

View Gallery 28 Photos
14926
14283
13955
14527
14520
11284
12028
14287
13995
13973
14276
13994
14923
11697
11576
11307
11281
14977
14978
14979
14980
14982
14983
14984
14985
14986
14987
14990

La scelta più importante di tutta l’organizzazione, per una sposa, è, neanche a dirlo, la scelta dell’abito da sposa.

Tutte, dalla sposa più esigente e raffinata a quella più informale e sbarazzina, vogliamo un abito che ci stia bene e che valorizzi le nostre forme.

Per non sbagliare, il modello che praticamente sta bene a tutte le tipologie di fisico è quello con la cosiddetta A-line, la forma ad A, chiamata così perché è stretto nel punto vita per poi allargarsi per tutta la lunghezza dell’abito, ricordando, appunto, la forma della lettera A.


Abito da Sposa A-Line, Oscar de la Rente
Abito da Sposa A-Line, Oscar de la Rente

Il modello svasato è perfetto per cerimonie più classiche e religiose, ma anche per festeggiamenti informali e all’aperto: una linea così sdoganata si è evoluta in mille sfaccettature e non sarà difficile trovare quella perfetta per voi.

Inoltre, non presentando caratteristiche particolarmente difficili da realizzare a livello sartoriale, sono i modelli che tendono a costare di meno. E, strizzando un occhio alla praticità, non stringono, non sono ingombranti, non evidenziano punti critici e non sono troppo sexy… praticamente perfetti!

Gli abiti da sposa A-line sono l’ideale per spose con qualche rotondità di troppo, perché concentrano l’attenzione sulle spalle e sul punto vita, magistralmente messo in evidenza da cinturine, applicazioni o da bustini steccati, nascondendo, invece, fianchi e gambe.

Questi modelli, inoltre, aiutano a proporzionare le misure: slanciano le spose più basse (stando sempre attente a non scegliere una gonna troppo ampia che, al contrario, “schiaccia”), e otticamente bilancia una figura troppo alta con la larghezza della gonna.

Consigli di stile per abiti da sposa A-line

Due trucchi del mestiere: se siete una sposa bassa scegliete un abito intero, che non abbia cinture o decorazioni nel punto vita; questi elementi, infatti, concentrano l’attenzione sulla metà della vostra figura e tendono ad accorciare.

Al contrario, se siete una sposa alta e volete minimizzare questa caratteristica, via libera a cinture, fiori, fiocchi e applicazioni sui fianchi.

I vestiti da sposa A-line consentono di decorare la gonna e il bustino a piacimento: scolli a cuore, dritti, omerali, a barchetta o le super glamour maniche tattoo si possono abbinare a gonne completamente lisce, nuvole di tulle o preziose incrostazioni di cristalli.

Elisa Cornelli

Senior fashion editor

elisa.cornelli@panoramasposi.it

Vieni a trovarci anche su: