Cambio d’abito della sposa: cosa indossare per il ricevimento?

Molte spose scelgono di cambiare l’abito dopo la cerimonia, indossando qualcosa di più comodo, che consenta loro di rilassarsi e godersi la giornata con gli invitati e il neo marito.

La scelta di indossare un secondo abito viene adottata di solito in caso di matrimoni che prevedono festeggiamenti molto lunghi, che, magari, incominciano al mattino con la cerimonia, per terminare in tarda serata.

Cambio a abito da sposa, come scegliere quello giusto?

In soccorso delle spose arriva il team di The Fashion Mob, progetto digitale che vede coinvolte quattro influencers molto amate su Instagram e appassionate di moda e tendenze

Età, stili, gusti diversi e, soprattutto, quattro modi differenti di reinterpretare le tendenze della moda.

“La cosa principale è sentirsi a proprio agio con ciò che si indossa, questo renderà la sposa più rilassata, risultando ancora più bella nelle foto”, commentano le The Fashion Mob.

“Con questo secondo abito, si può osare di più, magari mettendo anche un pizzico di pepe nell’outfit, che sarà di certo molto apprezzato dallo sposo mantenendo sempre una sfumatura romantica”.

Idee per il cambio abito da sposa da cui prendere spunto


Ida Galati (Le Stanze della Moda)

Abito romantico ma sexy grazie inserti trasparenti per una sposa che vuole mantenere alta l’attenzione del marito anche dopo lo stress della cerimonia.


Nadia La Bella (Asmileplease)

Uno smoking bianco per la sposa che non ama i fronzoli e la convenzionalità e che vuole essere elegantemente chic e godersi la serata con gli amici in totale comfort.

Fabrizia Spinelli (Cosa Mi Metto?)

Una gonna in tulle e un crop top per la sposa giovane o che si sente giovane e che ama vivere in una… nuvola!

E che magari festeggerà in discoteca.

Francesca Romana Capizzi (Don’t Call Me Fashion Blogger)

Un abito lungo in stampa floreale per la sposa che non ama il bianco e che ha un animo romantico e giocoso.

Alessia Piccioni

Lifestyle

redazione@panoramasposi.it

SEGUICI SUI SOCIAL: