Come creare la lista nozze online

lista nozze onlineSono sempre di più gli sposi che vogliono creare la propria lista nozze online. Tra le tante proposte ad hoc c’è ListaNozzeOnline.com un servizio che consente agli sposi di creare gratuitamente un mini sito internet con la lista nozze online: sarà possibile condividerla con i propri amici e parenti via sms, e-mail, WhatsApp e Facebook o pubblicare il link sulle partecipazioni.

Gli invitati potranno contribuire a esaudire i desideri degli sposi con bonifico o carta di credito. La piattaforma ListaNozzeOnline.com è sviluppata da Growish, la startup innovativa dell’incubatore Digital Magics, società attiva nel servizio di pagamenti di gruppo in Italia.

Una volta aperta la lista nozze online gli sposi potranno inserire qualsiasi desiderio: viaggio di nozze, prodotti, servizi, donazioni o anche semplicemente una colletta libera per “finanziare” il matrimonio. In maniera completamente indipendente e autonoma, si potrà gestire il denaro raccolto senza nessun vincolo con agenzia viaggi e negozi e senza l’obbligo di acquisto dei regali scelti.

Su listanozzeonline.com i partecipanti – vicini e lontani, che vivono in città, regioni e nazioni diverse – potranno contribuire con bonifico e carta di credito in modo semplice e sicuro, scegliendo l’importo o la quota che preferiscono. Gli sposi riceveranno notifiche a ogni versamento e potranno visualizzare in tempo reale ogni movimento sul proprio conto lista nozze online. Man mano che ricevono i soldi, gli sposi potranno trasferire il denaro raccolto, quando e quante volte vogliono, sul proprio conto corrente bancario e realizzare i propri desideri in totale libertà.

ListaNozzeOnline.com ha partecipato a RomaSposa 2015, Torino Sposi e MilanoSposi. Secondo un’indagine realizzata a giugno 2014 dall’Istituto di Ricerca Iterion per Growish (intervistando un campione rappresentativo di italiani pari a circa 25 milioni di persone tra i 20 e i 50 anni), gli italiani che hanno partecipato a una raccolta di soldi in gruppo (colletta) per una lista nozze sono circa 8 milioni, coinvolgendo da 2 a più di 15 persone (61,4%).

I principali regali acquistati per le liste nozze con i soldi raccolti sono viaggi/vacanze (40%), denaro/versamenti (34,7%), elettrodomestici (14,7%), complementi d’arredo (6,7%). Per una spesa media di circa 100 euro (64%).

Da dati Istat sul trend matrimoni italiani, nel 2013 per la prima volta il numero dei matrimoni scende sotto quota duecentomila. Sono stati infatti celebrati in Italia 194.057 matrimoni (13.000 in meno rispetto al 2012, 53.000 in meno negli ultimi cinque anni), con una media di 100 invitati con una di partecipazione di 100 Euro ciascuno.

L’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha monitorato i costi relativi ai matrimoni nel 2014: un “matrimonio tradizionale”, con 100 invitati, può costare da 35.446 Euro a 59.101 Euro, l’1% in più del 2013. Seppure l’aumento rispetto allo scorso anno sia contenuto, si tratta comunque di costi considerevoli, addirittura proibitivi per molte coppie che sono costrette a chiedere un prestito per le spese del matrimonio.

Proprio per questo motivo stanno cambiando tendenze e abitudini e si afferma sempre di più il federconsumatori, per il quale si possono spendere circa 12.630 euro (il 64% in meno del matrimonio tradizionale).

ListaNozzeOnline.com permette agli sposi di raccogliere il denaro per finanziare il proprio matrimonio ed è una valida alternativa al prestito che, viste le precarie condizioni lavorative di molti giovani, spesso non viene erogato da banche o finanziarie, ma dalla famiglia stessa.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

Vieni a trovarci anche su: