Coronavirus: come riprogrammare il matrimonio

Ci siamo sempre promessi di parlare solo di cose belle, che mettano di buonumore, come il periodo che precede le nozze richiede.

Non sempre, però, si riesce a mantenere le promesse e questa crisi mondiale, causata dal Coronavirus, ci obbliga a fare per un attimo i seri.

Nessuna coppia vorrebbe mai trovarsi a dover posticipare il proprio matrimonio, pensato e organizzato per così tanto tempo, nei minimi dettagli, ma capita di non avere altra scelta.

Quando si pensa ad un piano B, l’ipotesi peggiore che viene in mente a sposi e organizzatori è la pioggia e invece, questa volta, ci troviamo davanti addirittura ad una pandemia mondiale!

Insomma, inutile piangersi addosso, ci si rimbocca le maniche e, come se fossero delle bellissime bomboniere da confezionare una ad una, seguite i nostri consigli per riprogrammare il matrimonio!

Contatta subito i fornitori

Se avete dunque deciso di rimandare il matrimonio, il primo passo da fare è avvisare subito i fornitori.

Il giorno delle nozze è come una macchina piena di ingranaggi che lavorano tutti insieme per un risultato perfetto.

Molti fornitori permettono di congelare le caparre e tenerle buone per un altro momento, che sia in autunno o il prossimo anno… soprattutto in questa circostanza così straordinaria!

Prima li avvisate e meglio sarà: chiedete al fiorista di non ordinare più i fiori, bloccate la stampa di partecipazioni e ogni dettaglio cartaceo portante la data del matrimonio, avvisate subito il catering.

Più dettagli riuscirete a bloccare prima della messa in opera e più comprensivi saranno i vostri fornitori… anche per loro sarebbe lavoro da buttare!

Riprenotare subito la location

L’urgenza maggiore e forse anche la preoccupazione più grande è riuscire a trovare una nuova data per la location dei vostri sogni.

Molte location chiedono prenotazioni in anticipo di un anno o forse più…non sarà facile trovare una data libera per il 2021!

Ma non impossibile…adottate una filosofia open-mind e valutate anche il venerdì, la domenica o il sabato dei mesi autunnali.

Dovrete rivedere forse la palette dei colori ma i colori autunnali sono romanticissimi e spesso molto sottovalutati!

Una cosa bella però ne è uscita da tutto questo: abbiamo scoperto la gentilezza.

Molti fornitori, così come gli hotel e le compagnie aeree, anche per non rischiare di perdere tantissime prenotazioni, stanno dando la propria disponibilità a spostare voli e prenotazioni senza costi aggiuntivi, proprio consapevoli della grave situazione in cui tutti stiamo vivendo.

Per tutte le coppie che hanno già firmato un contratto, consigliamo di rileggerlo bene, clausole comprese, soprattutto quelle che prevedono eventuali rimborsi.

Coronavirus: rimandare la cerimonia religiosa

Per chi ha scelto una cerimonia religiosa e già effettuato il Consenso Matrimoniale, il nostro suggerimento è quello di contattare subito il parroco e chiederne il rinvio.

Se il parroco non è raggiungibile, o se avete optato per una cerimonia civile, potete rivolgervi all’Ufficio di Stato Civile del vostro Comune di appartenenza o dove avete chiesto le pubblicazioni.

coronavirus
Matrimonio Festa della Donna, l’allestimento

Rinvio per coronavirus: avvisate gli invitati

Una volta deciso per il rinvio, avvisate subito i vostri ospiti.

Molti potrebbero aver bisogno di annullare prenotazioni di hotel o voli e in un momento come questo è importante evitare spese inutile ad amici e parenti.

Quando avrete stabilito la nuova data, avvisateli per tempo.

coronavirus
Ph. Sergio Amici

Come fare con l’abito da sposa

Se il tuo abito da sposa è già pronto, chiedi al negozio se ha problemi a tenerlo in magazzino fino alla nuova data o se preferisce che lo tenessi tu, così da non creare spiacevoli disguidi.

Per le modifiche il nostro consiglio è quello di aspettare il momento migliore, a ridosso della data definitiva.

Sull’abito da sposa non ci dovrebbero essere problemi, l’unico rischio è…cambiare gusti!

coronavirus
Elisa Cornelli

Senior fashion editor

elisa.cornelli@panoramasposi.it

SEGUICI SUI SOCIAL: