Il Padre della Sposa: il nuovo reality dedicato agli abiti da sposa

Da giovedì 5 ottobre alle ore 23:30 debutta “ Il Padre della Sposa ”, il nuovo reality di La 5 dedicato al mondo del wedding.

A presentarlo, questa mattina durante la conferenza stampa che si è tenuta alla Terrazza 12 del Palazzo Brian & Barry a Milano, la conduttrice Melissa Satta, che insieme ad Alessandra Grillo, wedding planner delle celebrities, e Raffaella Fusetti, direttore creativo di Atelier Emé, aiuteranno le future spose, ma soprattutto i loro padri, a conquistare l’abito perfetto.

Il Padre della Sposa: il nuovo reality dedicato agli abiti da sposa

Sono tante le emozioni che affollano la mente e il cuore di ogni padre quando si avvicina il matrimonio della propria figlia. Gioia, malinconia, entusiasmo, preoccupazione…Ma una cosa è certa: sarebbe disposto a tutto per rendere quel giorno il più bello della vita di sua figlia. Perfino…sfidare altri padri in un atelier di abiti da sposa!

In ognuna delle 6 puntate, le protagoniste saranno 3 future spose, con unico obiettivo da raggiungere: aggiudicarsi l’abito da sposa perfetto firmato Atelier Emé. E saranno i loro padri a sfidarsi per conquistarlo.

Melissa Satta guiderà i padri nella scelta dell’abito delle figlie, mentre Alessandra Grillo, insieme ai consigli di stile di Raffaella Fusetti, accompagneranno le spose in questo percorso fino alla conquista dell’abito perfetto.

il padre della sposa

Atelier Emé 2018: la ricerca dell’abito perfetto

Ad accompagnare le spose in questa avventurosa ricerca dell’abito perfetto, l’Atelier Emé, attraverso creazioni dallo stile unico, dalla ricerca del dettaglio e dal romanticismo moderno.

Per la collezione Sposa 2018 Atelier Emé trasforma i sogni in realtà con la linea Ethereal Dream, che rilegge con un tocco di contemporaneità i classici del bridal. Come l’abito a sirena in organza, che diventa un capo d’haute couture grazie a lavorazioni tridimensionali e dettagli scultorei, o i modelli principeschi rinnovati dai ricami a rilievo del tulle e dalle applicazioni in cristallo.

Atelier Emé 2018

Alle spose più originali è dedicata la famiglia Romantic Extasy, in cui romanticismo e sfrontatezza si mescolano per una collezione audace e all’avanguardia. L’abito a sirena è super sensuale nel tulle ricamato a motivi tattoo, mentre sul kimono d’ispirazione Japan sbocciano fiori in macramé. Perfino il denim è protagonista, nei maxi gown drappeggiati o nelle camicie dai ricami abbaglianti da abbinare alla gonna ampia in tulle.

I modelli Soft love raccontano invece una sobrietà lussuosa, per le spose che amano un tocco vintage che renda il loro look indimenticabile. Come il motivo wool couture, che trasforma l’abito dal collo alto in un capo da diva del cinema.

Leggi anche:
Atelier Emé 2018: una sposa romantica e moderna
Abiti da sposa 2018: tutte le tendenze
Luca Toni e Marta Cecchetto: matrimonio a sorpresa

Elisa Cornelli

Senior fashion editor

elisa.cornelli@panoramasposi.it

Vieni a trovarci anche su: