Intervista a Cira Lombardo: “Vi svelo le tendenze delle nozze 2020”

Caro diario,

continua il mio giro di fiere sposi alla ricerca di nuove idee wedding per il prossimo 2020.

Tra le tante novità di quest’anno a Tutto Sposi la passerella formativa di Cira Lombardo la nota wedding planner che ha deciso di dedicare un vero e proprio spazio formativo per le future coppie di sposi.

Ecco la mia intervista per Panorama Sposi.

Come nasce Cira Lombardo?

La mia avventura professionale nel settore del wedding nasce circa 15 anni fa dopo un momento buio della mia vita decido di immergermi in questo mondo ricco di colori realizzando i sogni delle giovani coppie di sposi.

La mia formazione nasce all’estero e sono stata tra i primi a portare questa bellissima figura professionale in Italia.

Come dico sempre io: “Essere tra i primi ma non essere però i più bravi spesso ripaga, permettendoci così qualche imperfezione… visto che appunto la perfezione non esiste”.

Come è nata la scelta di questa “passerella formativa” a Tutto Sposi?

Il matrimonio è da sempre il sogno di tutte le bambine ed io che sono madre ho cresciuto le miei due figlie con storie fantastiche sul giorno del matrimonio.

Occupandomi di formazione ho deciso così di realizzare uno spazio dedicato interamente alla formazione delle giovani coppie che attraverso l’influenza dei social riescono sì, ad avere tante idee, ma non sempre a metterle in pratica o a collegarle nel modo giusto.

Spero infatti, di indirizzarli al meglio, in modo da creare un Fil Rouge del loro matrimonio.

Questa figura professionale negli ultimi tempi ha subito una forte ascesa e sono sempre più numerose le aspiranti wedding planner e quelli che si improvvisano esperti del settore. Come vive la concorrenza?

La concorrenza fa sempre bene, ma uno degli aspetti fondamentali di un ottimo Wedding Planner è soprattutto la curiosità e la pazienza.

La curiosità è alla base, ti fa crescere e vedere nuovi orizzonti e raggiungere nuove mete anche attraverso i viaggi, perché ogni cosa può servire da ispirazione, la pazienza, perché ci vuole tempo e costanza.

La figura del Wedding Planner non va però confusa con quella dell’Event Coordinator come ad esempio la “wedding interna di una location“.

Le due figure sono infatti diverse poichè appunto questa si occuperà di coordinare solo ed esclusivamente la mise en place ed gli allestimenti della location.

Mentre il Wedding Planner segue le coppie di sposi a 360°. Spesso con le spose si crea un vero e proprio legame di amicizia, mi sento infatti, quasi come la loro sorella maggiore e anche a distanza di anni, mi scrivono chiedendomi consigli di moda.

cira lombardo a tutto sposi

Cira Lombardo si occupa anche di formazione, come mai questa decisione?

Oltre all’organizzazione di eventi, amo trasmettere la passione per il mio lavoro a chi voglia avvicinarsi alla professione di Wedding Planner. 

Lo faccio attraverso l’Accademia del Wedding con corsi formativi per aspiranti Wedding Planner, ma anche corsi avanzati per Wedding Planner ed Event Creator.

Sono ormai circa 7 anni che esiste la mia “Wedding Academy” e ci tengo moltissimo a seguire le mie allieve anche dopo i corsi, dandogli la possibilità di lavorare presso il mio team.

Novità del matrimonio 2020, quali sono le ultime tendenze?

Per il prossimo anno vi è un ritorno allo stile natural e boho chic infatti, anche le nuove collezioni di abiti si sono ispirati ad uno stile più casto.

Tornano le maniche lunghe e le scollature più coperte, lasciando però scoperta la schiena a mio avviso la parte più sensuale di una donna.

cira lombardo e marcella d'angelo a tutto sposi

Si conclude così la nostra intervista anzi, una vera e propria “chiacchierata tra amiche”.

Ringraziamo Cira Lombardo per aver risposto alle nostre domande.

Alcuni vedono le cose come sono e dicono perché? Io sogno cose non ancora esistite e chiedo perché no?

George Bernard Shaw
Marcella Eventi

Wedding Planner

weddingdiary@panoramasposi.it

SEGUICI SUI SOCIAL: