5 errori da evitare nella ricerca dell’abito da sposa

La ricerca dell’abito da sposa ideale può essere un momento stupendo, ma anche ricco di insidie e di potenziali errori di valutazione.

E’ proprio per questo che abbiamo deciso di mettervi in guardia riguardo ad alcuni dei più comuni errori, nell’auspicio di rendere la vostra scelta una gioia priva di stress e rammarichi.

1) Ricerca abito da sposa: no troppo presto o tardi!

Il tuo futuro marito ti ha appena chiesto di sposarlo. Congratulazioni!

Si può essere ansiosi di iniziare la ricerca dell’abito dei propri sogni, ma è bene attendere almeno la scelta della data (quindi del periodo-stagione) e della location per poter tener conto anche di questi fattori.

Pensateci: un matrimonio in spiaggia richiede un abito completamente diverso da quello un autunno o addirittura in inverno!

Ci vogliono almeno 6 mesi per portare a termine una scelta opportunamente apprezzabile del vostro abito da sposa, che contempli la selezione dell’atelier ideale, lo scarto di tempo fra una prova e l’altra e le varie modifiche da fare.

Trovate quindi un equilibrio e non partire con la ricerca troppo presto, né ovviamente troppo tardi.

Il rischio è quello di dover rinunciare al vostro atelier per la mancanza di disponibilità di appuntamenti o di non aver il tempo materiale per effettuare tutte le modifiche del caso.

ricerca abito da sposa
Sposa sposae

2) Dove acquistare il tuo abito da sposa?

La prima regola per una sposa, nonché l’esperienza più divertente e spensierata, è quella di visitare tutti gli atelier che si pensi possano realizzare il sogno di un abito da sposa perfetto, ma non esagerate!

Provare troppi abiti da sposa potrebbe aumentare i vostri dubbi, quindi fare prima una preselezione, magari online.

Ci sono atelier ad esempio che mostrano online tutte le collezioni e con accesso alle foto di tutti i modelli di abiti disponibili, nonché alla possibilità di prenotare un appuntamento.

Navigando nel sito e confrontandovi via email o social network con lo staff dell’atelier potrete valutarne:

  • la professionalità dei servizi
  • la competenza
  • le possibilità in termini di costi e qualità degli abiti
  • le potenziali modifiche sartoriali
abito da sposa ricerca
Ricerca abito da sposa

3) Ricerca abito da sposa: chi portare?

Non commettere l’errore di portare con te un manipolo di amiche che potrebbero rallentare la ricerca e creare astio, invidie e dubbi con pareri discordanti!

Porta solo le tue più fidate damigelle e tua madre.

Evita amiche potenzialmente invidiose, le zie e le nonne che potrebbero risultare ipercritiche e tu non hai bisogno di questo, ma solo di essere consigliata con rispetto e dolcezza.

4) Realismo con il budget

Tu sai quanto hai da spendere per il tuo abito da sposa!

Nel budget ricorda, però, di considerare il costo delle modifiche, delle scarpe e degli accessori.

Una volta avuta un’idea della cifra precisa riferisciti a quegli atelier che possono darti un maggior range di soluzioni allineate con il tuo budget.

Un atelier ideale potrebbe essere quello che presenta opzioni dalla più economica a quella più personalizzata, con un servizio sartoriale a 360°.

Ancor più se nello stesso atelier troverete anche scarpe abbinabili al vostro abito.

5) Essere poco elastica nella scelta dell’abito

E’ utile avere uno stile di abito da sposa o due in mente, soprattutto se i modelli scelti sono stati ponderati sulla base della vostra fisicità.

Ma è, anche importante non aver paura di provare modelli diversi da quelli ai quali avevi pensato, in quanto il tuo abito da sposa perfetto potrebbe nascondersi proprio tra quelli.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

Vieni a trovarci anche su: