Matrimonio annullato poco prima della data, cosa fare?

Caro diario,
è il giorno che precede quello che sarà un matrimonio intenso e con più di cento invitati.

Il Tableau è pronto, i fiori arriveranno domani direttamente in location, le bomboniere ed i regali per i testimoni sono già stati consegnati ed io mi posso sistemare gli ultimi dettagli per il matrimonio.

Purtroppo però, mi arriva la telefonata che mi avvisa che il padre dello sposo ha avuto un malore e che quindi le nozze di domani saranno annullate fino a data da stabilirsi.

Immaginatevi lo stupore mio e di tutto lo staff nel ricevere la notizia!
Immaginarsi tutti quei fiori, gli addobbi inutilizzati e sprecati. Per non parlare del cibo acquistato, il viaggio di nozze, le bomboniere e così via…

Insomma, da questa esperienza ho pensato di buttare giù qualche riga per parlare di quest’altro aspetto del matrimonio che ahimè può verificarsi durante l’organizzazione e darvi qualche delucidazione a riguardo, spiegando a cosa potreste andare in contro.

Matrimonio annullato, cosa fare?

La domanda che tutti si sono posti è stata: “e ora? Cosa fare? Chi paga chi? Come funziona?”.
Beh, quando si tratta di un familiare in condizioni gravi è giusto che la coppia decida di annullare il matrimonio e dovrà farlo subito portando con se un certificato medico che attesti il fatto. Successivamente, la location o direttamente l’agenzia di assicurazione aprirà il caso e secondo le indagini, provvederà a risarcire della caparra la coppia. Così anche per il viaggio di nozze se avete scelto di pagare l’assicurazione viaggio, portando un certificato con voi, sarete sicuramente risarciti di una parte della caparra versata.

Divorzio-raddoppia-in-caso-di-malattia
Si intende però che non per tutti i casi le agenzie di assicurazioni cedono volentieri a questi risarcimenti. Capita spesso che le spose decidano all’ultimo momento di cambiare location senza alcun valido motivo. In quel caso, purtroppo le location tratteranno l’intera caparra e non saranno quindi in obbligo verso coloro che per futili motivi hanno deciso di cambiare idea.
In questo caso, il matrimonio è stato rimandato a data da stabilirsi, quindi non vi è la richiesta di risarcimenti anzi è giusto accordarsi con fornitori e location per prorogare questi servizi da qua ad un anno magari pagando una penale.

Cosa capita con matrimonio annullato causa tradimento?

In quel caso non esistono purtroppo certificati da esporre e se non avete stipulato voi stessi un’assicurazione, dubito che la location, così come il fotografo e il fiorista vi risarciscano solo perché siete stati traditi.

Matrimonio annullato, la lista delle cose da fare

  1. Comunicarlo subito a tutti gli invitati, location, fotografi, fiorai ecc.
    Restituite tutti i regali ricevuti;
  2. Tutte le spese affrontate fino a quel momento saranno a carico di colui/colei che ha causato l’annullamento delle nozze;
  3. In casi gravi, l’abbandonato può fare causa per danni morali al responsabile.

Quando la decisione è invece presa da entrambi ci si può accordare per dividersi le spese.
Insomma, non è mai bello avere un matrimonio annullato, soprattutto se fatto con poco preavviso. Sono cose che nella vita purtroppo capitano ed è giusto non farsi trovare impreparati.

“Prima di ogni altra cosa, stare pronti è il segreto del successo.”
Henry Ford

Marcella Eventi

Wedding Planner

weddingdiary@panoramasposi.it

Vieni a trovarci anche su: