Luna di miele a Kathmandu: un piacere tra spirito e leggenda

Un viaggio di nozze che sicuramente lascia un segno profondo nel cuore e rigenera anche lo spirito, poco convenzionale, è a Kathmandu.

È una città da vivere come un sogno ad occhi aperti, con un’atmosfera sospesa, complicata, incantata e meta visitata, anche nel passato da mercanti, esploratori, viaggiatori.

Considerata un luogo di culto del Nepal, ma anche molto amata dall’ideologia hippy.

Viaggio di nozze a Kathmandu, un po’ di storia

Le origini di questa città pare siano mitologiche, la leggenda narra che all’inizio la città aveva solo un grande e profondo lago con dei serpenti, poi prosciugato che ha dato vita alla Gola di Chobar.

Nel corso dei secoli grandi popoli si sono alternati, come i Kirati, i Licchavi che hanno introdotto l’induismo e la divisione della popolazione in caste. Una romantica avventura tra storia e leggenda che saprà conquistare i vostri cuori.

Cosa vedere in viaggio di nozze a Kathmandu

Kathmandu è un carosello di eventi e festività che incantano i visitatori di tutto il mondo, mostrando la bellezza della cultura nepalese, soprattutto, durante il periodo invernale.

La festività più sentita è la Holi, dedicata a Krishna e durante la quale si può partecipare ad una vera e propria battaglia di secchi d’acqua e polvere colorata, molto caratteristica.

Per ricordare la vittoria della divinità contro la demone Holika, si può assistere al suggestivo rito durante il quale si incendiano le canne di bambù con il romantico sfondo del cielo, durante una notte di luna piena.

Sarà bello perdersi, in particolare durante il periodo primaverile attraverso i colori del Seto Manchedranath Rath Jadra, un vero e proprio festival in cui si svolgono diverse processioni che vedono sfilare per la città la Kumari e le statua del Manchendranath Bianco, fino al tempio di Taleju.

viaggio di nozze a kathmandu
Viaggio di nozze a Kathmandu

La gemma preziosa di Kathmandu è sicuramente il Palazzo Reale che si trova sulla piazza di Hanuman Dhoka, un maestoso e sfarzoso edificio con dieci cortili interni, un labirinto, il Cortile del danzatore con la statua di Shiva e la pagoda a cinque tetti circolari di Panchmukhi Hanuman, insieme al Basantapur Chowk, con le sue torri tutte in stile diverso, la stanza del trono-letto che vi faranno vivere una favola d’amore ad occhi aperti.

La piazza ospita il Tempio di Talaju e il Kumari Ghar, in cui poter adorare la “dea vivente”, una bambina o ragazzina, considerata l’incarnazione della dea Taleju, fino al suo sviluppo corporeo, quando si ritiene lo spirito della divinità abbandoni il suo corpo.

Molto affascinanti anche le quattro pagode di Hanuman Dhoka, quella di Jagannath, la più alta e con i celebri motivi erotici intagliati nel legno dei montanti del tetto, poi Krishna Gopinath, Mahadev e Taleju.

Questa colorata città ospita tra templi, pagode e statue sacre anche i caratteristici bazaar con tappeti e spezie, vestiti, gioielli, quadri, arazzi e pregiati prodotti di cashmere vi avvolgerà con la sua atmosfera.

Per gli amanti delle sfide estreme Kathmandu è la base d’appoggio per l’ascesa alle vette più alte del mondo, come l’Everest, il Sagarmatha, per poter toccare il cielo con un dito a più di 8.000 metri d’altezza.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

Vieni a trovarci anche su: