Viaggio di nozze a Samarcanda lungo l’antica Via della Seta

Di sicuro è un’idea insolita per la vostra luna di miele; è altrettanto sicuro, tuttavia, che quello a Samarcanda sarà un viaggio di nozze che non dimenticherete facilmente.



L’Uzbekistan è una sottile striscia di terra incastonata nel cuore dell’Asia centrale che, seppur ancora sconosciuta al turismo di massa, conserva paesaggi spettacolari e favolose città che sembrano uscite dalle pagine delle Mille e una Notte.

È proprio nella sua città più preziosa che vogliamo consigliarvi di andare per il vostro viaggio di nozze fuori dagli schemi, certi che una volta arrivati a Samarcanda nemmeno voi riuscirete a resistere al suo immenso fascino e alla storia che traspare da ogni suo possente monumento.

Samarcanda ha infatti alle spalle una storia lunghissima e un ruolo di primo piano in quanto straordinario crocevia di culture posto lungo l’antica e celebre Via della Seta tra la Cina e l’Europa, una meta celebrata nel Milione di Marco Polo e, in tempi decisamente recenti, dalla canzone omonima del cantautore italiano Roberto Vecchioni.

Entrata a far parte dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO nel 2001, la ‘fortezza di pietra’ – questo il significato della parola Samarcanda – è una delle città più antiche del mondo, un luogo dove ancora oggi si respira l’eleganza, la raffinatezza e la grande bellezza persiana, e che non manca mai di stupire e conquistare con le sue moschee e l’architettura dei suoi edifici storici.

Il cuore della città di Samarcanda è indubbiamente Piazza Registan, un’immensa piazza a regola d’arte riconoscibile dai tre possenti palazzi che la impreziosiscono su tre lati: la Medresse di Tillya-Kari, di Shir Dor e di Ulug Beg, quest’ultimo considerato tra i più rinomati luoghi dedicati allo studio islamico al mondo grazie alla presenza del celebre e monumentale Osservatorio.

Sono luoghi come questi che fanno emergere l’importanza di Samarcanda, la modernità e la forza intellettuale che la caratterizzavano in passato e la grande attenzione prestata alla costruzione dei suoi principali edifici.

Un’attenzione che si traduce in posti di estrema magnificenza come il Mausoleo di Gur-e Amir, il Mausoleo di Tamerlano, tra le maggiori architetture funebri del pianeta, e la Moschea di Bibi-Khanym che, con gli esterni mozzafiato e i sontuosi interni, è una delle grandi ‘Moschee del Venerdì’ di Samarcanda e ha la particolarità di essere un capolavoro architettonico ancora oggi incompleto (una Sagrada Familia dell’Uzbekistan, insomma!).

viaggio di nozze a samarcanda
viaggio di nozze a Samarcanda

Ritrovarsi in due ad ammirare un patrimonio storico, artistico e architettonico di simile importanza è un’esperienza davvero romantica, molto più di quanto si possa comunemente immaginare; soprattutto se si immagina di camminare sovrastati dalla mole di cupole impressionanti e da palazzi riccamente decorati da maioliche che tolgono il fiato.

Per dare un tocco di ‘autenticità’ al vostro viaggio d’amore a Samarcanda, c’è un luogo in particolare da esplorare che permette di immergersi nella reale atmosfera uzbeka: è il Siyob Bazaar, il mercato più grande della città che, come vuole la tradizione islamica, si trova negli immediati pressi della Moschea di Bibi-Khanym.

Dall’abbigliamento ai tessuti, passando per specialità gastronomiche locali come il tipico ‘pane azzimo’, nel bazar si possono trovare centinaia di commercianti che offrono ogni tipo di prodotto, in una cornice colorata, affascinante e festosa.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

Vieni a trovarci anche su: