Viaggio di nozze in Azerbaijan

Meta di quell’Oriente che si avvicina a grandi passi verso il Ponente e l’occidentalizzazione, pur mantenendo intatti i suoi caratteri.

L’Azerbaijan è una nazione che nel tempo si è grandemente modernizzata grazie allo sfruttamento delle sue risorse di gas naturale e petrolio.

Stretta tra le altre repubbliche ex-sovietiche e il Mar Caspio, questa piccola nazione che ha ottenuto l’indipendenza neanche 30 anni fa trova un nuovo ambito di promozione nel turismo, anche in quello matrimoniale.

Ci si potrebbe chiedere: perché fare un viaggio di nozze in Azerbaijan?

Del resto le mete alternative non mancano, tra spiagge dorate e grandissime metropoli sfavillanti a ogni ora del giorno e della notte.

Che la vostra meta sia la capitale Baku, il monte Bazarduzu o l’antica città di Sheki, in Azerbaijan potrete sentirvi dei veri e propri novelli esploratori anche durante il romantico setting della luna di miele.

Viaggio di nozze in Azerbaijan Baku
Viaggio di nozze in Azerbaijan, Baku

Baku, una capitale tra antico e moderno

Affacciata sul Mar Caspio, sul quale protende grazie alla penisola di Abseron, la bella Baku appare subito nella sua mescolanza di architetture storiche, grandeur sovietica e fantasia costruttiva dell’identità nazionalista post-URSS.

La città risale all’incirca al IX secolo, quando fu fondata dagli Abbasidi, ma è intorno al 1100 che diviene la nuova capitale del regno, poiché Shemakha rimase pressoché distrutta da un grave terremoto.

Ricca di fortificazioni (addirittura si dice avesse due cinte murarie), fu dapprima persiana e subito dopo russa, rimanendo tale fino al Novecento.

Una mescolanza di culture e stili che si ammira camminando lungo la Città Vecchia con le sue possenti mura, godendo di uno spettacolo culturale nella Filarmonica Statale o rimanendo incantati dalla Torre della Vergine, che appartiene ai Patrimoni dell’Umanità Unesco.

Città profondamente mistica e intrinsecamente romantica, Baku offre anche gli scenari naturali del suo bel Lungomare, che tanto somiglia a quello partenopeo da aver unito le due città in un gemellaggio.

Viaggio di nozze in Azerbaijan Ganca-2000
Ganca

Ganca, la seconda città del paese

Un po’ neoclassica, un po’ sovietica, indiscutibilmente originale.

Ganca (ma meglio sarebbe Gäncä o Gjandza, secondo le varie traslitterazioni) è la seconda città del paese.

Fondata da un governatore arabo al soldo del califfo al-Mutawaddi, il suo nome vuol dire “Tesoro”, poiché proprio sotto le sue colline i saladini vi trovarono una enormità di monete.

Nel 1918 la città fu per brevissimo periodo la capitale della Repubblica Democratica di Azerbaigian, la prima forma di repubblicanesimo islamico e di indipendenza del paese, prima di finire sotto l’egida sovietica.

Ricca di monumenti islamici, come le moschee con le loro grandi e numerose cupole, ma anche di complessi indiscutibilmente russi nello stile (come il Museo archeologico), Ganca sembra un laboratorio di architettura a cielo aperto, con i suoi ben curati giardini nei quali concedersi una romantica passeggiata di coppia.

Viaggio di nozze in Azerbaijan
Viaggio di nozze in Azerbaijan

Gli altri luoghi di interesse dell’Azerbaijan

Una delle più grandi moschee dei paesi ex-sovietici, la Moschea Juma di Shamakhi (detta anche Moschea del Venerdì) fu costruita tra il 743 e il 744. In una zona a enorme rischio sismico, è tra i pochi edifici storici del periodo a essersi conservata quasi come appariva in origine.

L’enorme complesso centrale, incastonato in due ali porticate e culminante in due minareti gemelli, è di grandissimo impatto scenico, soprattutto di notte.

Per chi ama la montagna, si può scoprire la zona di Qusar, dove si erge il Monte Bazarduzu che, con i suoi 4.467 metri d’altezza, è la vetta più alta del paese.

Consigli utili per un viaggio di nozze in Azerbaijan

Per entrare nel paese è necessario essere in possesso di un passaporto valido e del visto, che va richiesto presso l’Ambasciata azera a Roma oppure con il sistema eVisa.

Si arriva generalmente in aereo (da Milano direttamente o via Mosca, Istanbul, Francoforte, Kiev da Roma e Milano), oppure in treno da Tbilisi.

Gli spostamenti interni avvengono generalmente in autobus o in taxi.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

Vieni a trovarci anche su: