Matrimoni in calo in Iran, il governo lancia un sito per anime gemelle

matrimonio iranE’ l’Iran il primo Paese al mondo a lanciare un sito governativo di incontri per favorire i matrimoni e porre rimedio al calo della natalità. Presentato dal vice ministro della Gioventù e dello Sport Mahmoud Golzari, il sito Hamsan.Tebyan.net offre uno spazio per i single che vi possono inserire i loro profili e precisare le qualità che cercano nel potenziale coniuge. Il sito del governo si aggiunge ai molti privati già esistenti ma non si tratta, ha avvertito il viceministro, di un sito per appuntamenti.

Il lancio segue una recente virata nelle politiche di Teheran in tema di controllo delle nascite: mentre fino ad un paio di anni fa l’accento veniva posto sul controllo della crescita della popolazione, ora le autorità non forniscono più gratis i contraccettivi, né gli interventi di sterilizzazione, e stanno anzi pensando di aiutare le giovani coppie e incentivare anche finanziariamente le maternità.

Anche per scoraggiare il fenomeno delle convivenze informali, i cosiddetti “matrimoni bianchi“, con cui le giovani coppie evitano anche di affrontare costose cerimonie nuziali e l’ugualmente oneroso acquisto o affitto di una casa – di solito a carico del marito, tenuto anche a impegnarsi per una sostanziosa somma di denaro (il “marhye“) che deve essere pronto a versare in qualunque momento alla moglie.

In alternativa, secondo le norme iraniane, i giovani possono anche ricorrere al “sigeh“, il matrimonio a tempo, che prevede sia la registrazione che un “mahriye”, ma non l’obbligo di mantenimento della moglie.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: