Viaggio di nozze in Polinesia Francese

Vita_Polinesia-1000La Polinesia Francese sembra fatta apposta per i viaggi di nozze. Se spulciate tra amici e parenti, troverete di sicuro qualcuno che ha scelto la Polinesia per la propria luna di miele. Questa zona geografica, che nell’immaginario collettivo è terra di sole e di palme, di relax e di mare infinito, è perfetta per il viaggio di nozze più romantico che si possa immaginare, un posto remoto e lontano, ma dal fascino incredibile.

Iniziamo con qualche informazione chiarificatrice: il territorio della Polinesia Francese appartiene alla Francia, che lo considera però Territorio d’Oltremare. Pur essendo quindi parte di un paese membro dell’Unione Europea, non ne segue le regole classiche. In termini pratici, per recarvi in Polinesia Francese avrete bisogno del passaporto, con validità residua di almeno sei mesi, e non potrete usufruire di eventuali cure sanitarie gratuite grazie alla Tessera Sanitaria (ex modulo E111).

Bora_ Bora-1000Prima di partire ricordate sempre di stipulare un’assicurazione di viaggio, dal costo di poche decine di euro, e verificare che tutti i documenti siano in regola, compresi i visti turistici per transitare nei paesi nei quali farete scalo (non esistono ovviamente, visto le distanze, voli diretti). Chiariti questi punti, siamo pronti a partire. La Polinesia Francese è costituita da cinque gruppi di isole: le Australi, quelle della Società, le Tuamotu, le Gambier e le Marchesi. Le più importanti sono sicuramente quelle del vento, poiché vi si trova Tahiti, forse la più famosa isola della Polinesia, e approdo per quasi la totalità dei viaggiatori (che arrivano all’Aeroporto Internazionale Faa’a, collegato con Los Angeles, Tokyo, Auckland e diverse altre città asiatiche e americane).

Da Papeete, la “capitale” di Tahiti, spostarsi è piuttosto facile: i collegamenti interni alla Polinesia, infatti, sono garantiti da traghetti e aerei, che mettono in collegamento Papeete e le isole minori, tra le quali le più belle sono sicuramente Tuamotu, Nuku Hiva (nelle Isole Marchesi), Akamuru e Mangareva (nelle Isole Gambier). Visitare la Polinesia Francese è, soprattutto, immergersi in una natura selvaggia, raramente toccata dall’uomo, nella quale è possibile abbronzarsi su piccole spiagge bianchissime, esplorare i fondali marini e ammirare la bellezza della barriera corallina, degli atolli e soprattutto avvistare specie animali uniche, come le tartarughe giganti.

Spiagge_PolinesiaFrancese-1000Se, però, siete alla ricerca anche di monumenti e luoghi “tradizionali”, non preoccupatevi. A Papeete e a Rikitea è possibile visitare due cattedrali cattoliche, forse le chiese più remote dell’Oceano Pacifico, entrambe costruite tra la prima e la seconda metà dell’Ottocento, con stili e colori che richiamano la natura di questi luoghi. Tahiti, infine, è anche un luogo di divertimento: dai bar interni ai resort, fino ai tanti locali notturni, dove spesso si possono ammirare splendide ragazze eseguire le tradizionali danze polinesiane, sicuramente il vostro viaggio di nozze nella Polinesia Francese non vi deluderà, ripagandovi del lunghissimo viaggio e lasciandovi un ricordo indelebile nella memoria.

  • Fuso orario: UTC -11/12
  • Visto: non necessario per l’ingresso in Polinesia, ma necessario se si transita per gli Stati Uniti (certificazione ESTA)
  • Clima: la stagione secca va da maggio a ottobre, quella umida da novembre ad aprile. Le temperature sono miti, e il rischio di cicloni è basso
  • Moneta: Franco del Pacifico (1 euro corrisponde a 119,33 franchi circa)
  • Abbigliamento: abbigliamento estivo e adatto a vacanze di mare
  • Acqua: si raccomanda di bere solo acqua minerale, senza aggiunta di ghiaccio
  • Lingua: francese
  • Sanità: consigliate le vaccinazioni contro epatite A e B. Le strutture sanitarie sono di buon livello
  • Trasporti: i collegamenti interni sono assicurati via nave e via aerea
  • Cosa portare: medicine specifiche per le proprie esigenze; telefono satellitare; copia dei propri documenti, soprattutto del passaporto (in caso di smarrimento, infatti, non si può transitare attraverso gli USA, e l’ambasciata italiana più vicina è in Australia).

PaesiOnLine

Polinesia Francese su PaesiOnLineRangiroa_PolinesiaFrancese-1000

PaesiOnLine

Viaggi di nozze

pol@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: