Origine e tradizione del lancio del riso agli sposi

Dopo il rito matrimoniale sia esso di tipo civile o religioso, amici e parenti si apprestano all’uscita per il famoso lancio del riso!


Ma perché proprio il riso? E a cosa è dovuta questa usanza?

Le sue origini vengo dalla Cina, infatti, un'antica leggenda narra che il Genio Buono, alla vista dei contadini colpiti da una grave carestia, mosso dalla compassione lanciò i suoi denti in un campo e chiese loro di irrigare i campi con l’acqua del fiume.

L’acqua trasformò i denti in semi, da cui germogliarono migliaia di piante di riso, che sfamarono l’intera popolazione. Il riso da allora divenne simbolo di abbondanza e prosperità e lanciarlo sugli sposi equivale ad augurare loro un futuro di felicità e soddisfazioni.

IMG_3546
Altre sono le leggende che narrano di questa tradizione come quella che sostiene, invece, che l’usanza del lancio del riso abbia origini nell'Antica Roma. Si dice, infatti, che per tradizione si lanciasse del grano sugli sposi (sempre come augurio di fertilità). Il “cambio di cereali” è avvenuto nel momento in cui il riso è diventato più reperibile del grano.

image-29-06-15-10-09-13
Ai giorni nostri, però, i matrimoni possono vantare diverse soluzioni per il lancio del riso, infatti, questo viene distribuito in simpatici conetti, coppette, scatoline, borsette o sacchetti all'uscita della chiesa , riservandogli così un vero e proprio angolo scenografico.

Coni di riso antimacchia per gli sposi
Inoltre il riso non viene più presentato nel suo colore naturale ma viene colorato in tema per il matrimonio.

Durante la preparazione di un matrimonio, mi è capitato spesso di preparare simpatiche idee in tema per il lancio del riso ma ahimè, pochi sanno che il lancio del riso causa delle antiestetiche macchie biancastre sugli abiti degli sposi.

Per evitare appunto di macchiare i vestiti, esistono oggi in commercio delle confezioni di riso sposi antimacchia, ma per facilitarvi il compito e per fare economia, vi dirò la ricetta che uso spesso per preparare il riso antimacchia.

Ricetta del Riso Antimacchia, come farlo da soli

  • Per preparare del riso antimacchia è necessario immergerlo in acqua tiepida e non bollente per non rischiare di cuocerlo!
  • A questo punto puoi buttare nell'acqua tutto il riso muovendolo leggermente con le mani o mescolandolo con un cucchiaio.
  • Lascialo riposare almeno per mezz'ora. Noterai che i chicchi piano piano si depositeranno sul fondo della ciotola e l’acqua inizierà ad assumere un colore biancastro. E’ l’amido che sale in superficie.
  • Elimina tutta l’acqua bianca e mantieni il riso nella ciotola;
  • Ora versa sul riso dell’acqua fredda e, come prima, mescolalo e lascialo riposare per un’altra mezz’oretta.
  • L’acqua dovrebbe essere solo leggermente bianca e l’amido eliminato quasi completamente. Puoi trasferire il riso scolato su un vassoio ricoperto di carta assorbente per lasciarlo asciugare.
  • Lasciate che il riso si secchi e sarà pronto per i vostri conetti.

Altre soluzioni oltre al riso antimacchia

Come dicevo, ai giorni nostri sono numerose le idee che si possono adoperare in alternativa al lancio del riso come ad esempio il lancio dei petali di fiori e i coriandoli che in inglese sono chiamati confetti.

Durante i miei viaggi ho scoperto, infatti, che i confetti per gli inglesi non sono le simpatiche leccornie che noi offriamo a fine della cerimonia bensì i coriandoli! Ho quindi deciso di indagare su questo, scoprendo che il nome deriva dall'antica Roma.

image-15-09-15-11-23-18
In passato i confetti venivano lanciati durante il rientri trionfanti e le sfilate degli imperatori.

All'epoca veniva usato il seme di coriandolo ricoperto da miele, ed è proprio per questo seme che il confetto poteva essere più leggero. Sostituito nel tempo con dei pezzetti di carta colorati i confetti sono rimasti tali per gli inglesi mentre da noi sono i normali coriandoli.

image-15-09-15-11-23-13
Numerose sono le alternative che potranno rendere il vostro evento unico ed indimenticabile. Ho visto infatti, il lancio dei pop corn o dei cereali, il farro, riso soffiato, le bolle di sapone, le caramelle, il volo delle farfalle, le foglie secche, le piume colorate, banconote false e monetine, il volo delle colombe e dei palloncini e devo dire che erano tutte idee davvero scenografiche e d'impatto.

petali agli sposi

Il riso per gli orientali è sinonimo di ricchezza, abbondanza e purezza. Analogamente in occidente il tradizionale lancio di riso sugli sposi vuole essere un augurio di felicità e fecondità.
(Silvana Franconeri)

Marcella Eventi

Wedding Planner

weddingdiary@panoramasposi.it

Vieni a trovarci anche su: