Centrotavola matrimonio d’inverno: 5 tutorial originali

Centrotavola matrimonio: croce e delizia per tutti gli sposi.

Alti e appariscenti oppure bassi e tradizionali; originali con mazzetti di fiori freschi in vasetti oppure anticonformisti con materiali alternativi…

Le opzioni sono tante e l’incertezza regna sovrana.

Se però il matrimonio si svolgerà in pieno inverno, ahimè, la scelta può sembrare limitata a candele e bacche.

Centrotavola matrimonio
Centrotavola matrimonio, dubbi e indecisione sulla scelta.

Allora cosa fare?

Prima di tutto… calma, fate un bel respiro e chiudete gli occhi.

Immaginate l’inverno, le sue atmosfere intime e calde, pensate alle baite di montagna, alla neve, ai fiocchi di neve…

In fondo sposarsi in inverno ha il suo fascino e i suoi lati positivi.
Bene, tutto questo può essere trasferito sui tavoli delle vostra festa di nozze, creando a dir poco un’atmosfera suggestiva e ineguagliabile.

Come?

Bene, accomodatevi  e seguite i tutorial che ho preparato per voi.

Usando semplicissimi materiali e assemblando il tutto, vedrete quanto non è poi così complicato creare dei centrotavola d’effetto per atmosfere indimenticabili senza tralasciare il tanto caro “low cost”.

L’ispirazione viene dall’inverno e da tutto quello che di buono ha con sè: calore e intimità, camino, neve e quindi colori naturali e  bianco puro con uso smodato di legno, lana, fiori secchi e rametti di abete e naturalmente, tante candele profumate.

Questi e altri sono i materiali usati per creare dei centrotavola che scaldano il cuore, come “la baita di montagna” o sorprendono l’anima creando atmosfere magiche e fatate come “la foresta incantata”.

tutorial centrotavola inverno
Ecco i centrotavola per voi!

Tutorial, questi, che – con piccole modifiche – potreste usare anche per realizzare centrotavola natalizi.

Evitiamo l’effetto “tavola di Natale”

Unico accorgimento: per evitare l’effetto “tavola natalizia” e se non volete che  le vostre decorazioni siano scambiate per addobbi natalizi , si dovranno  evitare tutti quegli accoppiamenti che ricordano sfacciatamente le feste natalizie.

Quindi al bando accostamenti tra verde e rosso e campo libero al bianco e  ai colori naturali.

Se proprio si vuole aggiungere una nota colorata rossa, optate per il color marsala che, accostato al bianco o ai colori naturali, scalda visivamente le creazioni e crea eleganza senza cadere nella trappola natalizia.

Prima di passare ai tutorial veri e propri, però, troverete a seguire due “pre-tutorial” con i quali creerete le decorazioni base per allestire e assemblare le vostre creazioni, passaggi obbligati per l’ottima riuscita dei vostri centrotavola.

E allora, come di consueto..

Rullo di tamburi… che i tutorial  abbiano inizio!

Primo pre-tutorial: i pon pon di lana

Ecco cosa vi serve:

Tutorial pon pon lana centrotavola
Ecco cosa vi serve per i pon pon di lana.
  • due/tre gomitoli di lana del colore prescelto;
  • una forchetta o cartoncino; le loro grandezze dipendono da quanto grandi volete che siano i vostri pon pon;
  • forbice;
  • le vostre manine e un po’ di pazienza all’inizio!

Un tutorial molto facile e una volta aver preso confidenza con il metodo, vedrete quanti pon pon sfornerete in pochissimo tempo.

Arrotolate il filo di lana sul cartoncino o forchetta; badate bene di fare un nodo iniziale e di lasciate la codina un po’ lunga che servirà per annodare l’altro capo del filo di lana alla fine.

Fate molti giri; più giri fate più il pon pon sarà pieno e vigoroso.

Una volta aver avvolto la lana, annodate il filo al codino del nodo iniziale e estraete delicatamente la lana dalla base scelta come in foto.

Adesso annodate un pezzetto di lana al centro dell’agglomerato di lana e tagliatene le estremità.

Tutorial pon pon centrotavola
Pochi passaggi e il gioco è fatto.

Ecco fatto: il primo pon pon di lana è pronto.

Adesso sbizzarritevi e fatene quanti ne volete, sono delle decorazioni molto versatili e vedrete come vi torneranno utili!

Secondo pre-tutorial: ballon con i fiori di cotone in… cotone idrofilo

Ecco cosa vi serve:

Tutorial centrotavola
Pochi semplici materiali per i vostri ballon.
  • due palle di diversa grandezza in polistirolo; li trovate in tutti i negozi di fai da te;
  • spilli da sarta;
  • batuffoli di cotone idrofilo.


Prendete gli spilli e infilzateli nel batuffolo e questo nella palla di polistirolo.

Continuate fino a ricoprirne interamente la superficie.

Tutorial centrotavola
Batuffoli di cotone, spilli e i vostri balloon di cotone saranno pronti in pochissimo tempo.

Ecco fatto: il vostro balloon decorativo è pronto e adesso possiamo iniziare i veri e propri tutorial per i centrotavola delle vostre nozze.

Ultimo tip: preparate  piccoli portacandele in vetro di diversa forma e altezza da posizionare intorno ai centrotavola per aggiungere un tocco in più all’atmosfera complessiva.

Primo tutorial: “il calore d’inverno”

Un centrotavola che accoglie e scalda il cuore di tutti, accende le conversazioni e crea intimità.
Tutto quello che serve è un pizzico di creatività e materiali semplici.

Ecco cosa vi serve:

Tutorial centrotavola
Vasetti in vetro, ramoscelli, lana e cartone, semplici e di grande effetto.
  • un rettangolo di cartone;
  • stoffa in tulle;
  • taglierino;
  • colla per tessuto o nastro adesivo;
  • centrino di carta;
  • tre vasetti trasparenti di diversa altezza,
  • tre basi rotonde in sughero, potete trovarle anche all‘Ikea;
  • due vasetti in latta;
  • un gomitolo di lana bianco;
  • un gomitolo di lana color marsala;
  • rafia;
  • colla tipo attack o millechiodi
  • due candele cicciotte;
  • rametti di alberelli; non vi è preferenza, l’importante è che siano facilmente lavorabili, con tronchetto morbido, non rigido;
  • fascette;
  • pon pon di lana.

Cosa e come fare

Iniziate dalla base: ricavate un cerchio di cartone con il taglierino, servendovi di un accessorio rotondo come in questo tutorial.

Adesso ricopritela con la stoffa in tulle servendovi  del nastro adesivo o della colla per tessuto.

Tutorial centrotavola
Ricavate un disco di cartone e ricoprite con la stoffa in tulle.

Non perdete tempo ad essere precisi in questo caso perché il tutto sarà ricoperto dal centrino di carta. Badate solo che la superficie sia piatta e stabile perché fungerà da base.

Passate al corpo del centrotavola.

Capovolgete i tre vasetti e incollate su di essi le  basi in sughero.

tutorial centrotavola

Una volta che si sia asciugato il tutto, riempiteli di rafia e incollate alla base di cartone.

tutorial centrotavola
Riempite i tre vasetti con la rafia, capovolgete e incollate alla base.

Nel frattempo, decorate i due vasi in latta, semplicemente avvolgendo tutto intorno la rafia e la lana.

Adesso inserite le candele e ponete i vasi sulle basi in sughero.

Se vi sentite più sicuri, potete scegliere di incollare anche i vasi metallici sul sughero in modo da avere un blocco unico e stabile e resistente agli urti delle sedie al tavolo dei vostri invitati!

Decorate con i pon pon  la terza base di sughero e inserite, se volete, un cuore di legno che potrebbe diventare un segnatavolo.

Ultimo tocco: create una ghirlanda con i rametti e le fascette e inseritela intorno alla base del centrotavola.

Accendete le candele, abbassate le luci e…

Centrotavola fai da te
Luci soffuse e atmosfera intima per questo centrotavola a lume di candela.

Wow: tutto è pronto per il vostro ricevimento di nozze.

Secondo tutorial: “bianco candor”

Soffici e candide nuvole sul vostro tavolo, fiocchi di neve e  bagliori di candeline: ecco per voi un centrotavola davvero molto economico e facilissimo da realizzare con il quale stupire i vostri ospiti.

Ecco cosa vi serve:

Fai da te centrotavola
Quello che vi serve per il centrotavola “bianco candor”
  • due balloon con fiori di cotone secondo il tutorial specifico sopra;
  • un candelabro in vetro;
  • un portacandele o barattolino basso in vetro trasparente;
  • pon pon di lana bianchi anch’essi preparati con il tutorial specifico sopra;
  • roselline in raso secondo questo tutorial;
  • portacandeline vari, ne trovate tantissimi e low cost all’Ikea;
  • piatto base porta candele;
  • candeline;
  • colla tipo attack o simili.

Cosa e come fare

Incollate sul candelabro e sul portacandele – o barattolino di vetro-  i  vostri balloon di fiori di cotone e disponeteli sul piatto base.

Centrotavola tutorial fai da te
Preparate il fulcro del vostro centrotavola.

Incollate sui pon pon di lana bianche le roselline in tessuto e disponete il tutto sulla base, ai piedi dei candelabri.

Centrotavola tutorial dettaglio
Pon pon di lana e roselline in tessuto, un’accoppiata vincente!

Ultimo tocco per creare un po’ di atmosfera: tre portacandeline in vetro ma di diversa forma e grandezza da disporre ai lati del centrotavola in modo da illuminare tutti i lati del tavolo.

Centrotavola fai da te
Dettagli.

Tutorial centrotavolaSemplice e low cost per un ricevimento elegante e originale.

Terzo tutorial: bianco candor e natura

Se volete aggiungere un tocco di colore e dare un’impronta botanica al vostro centrotavola, potete variare la decorazione e ottenere un effetto diverso e pur sempre elegante.

Ecco cosa vi serve:

Oltre ai candelabri con i ballon e il piatto bianco:

Tutorial centrotavola invernale
Piccoli cambiamenti di materiali per un’alternativa originale.
  • muschio;
  • mini-tronchetti;
  • pennarello.

Cosa e come fare.

Posizionate sulla base il vostro candelabro e portacandele e riempite con il muschio.

Con un pennarello scrivete sui tronchetti una parola chiave che più rappresenta voi, il vostro amore e il tema scelto per le vostre nozze e posizionate.

Tutorial centrotavola
Muschio, tronchetti e pennarello et voilà: l’alternativa è pronta.

Et voilà: la vostra alternativa più colorata e con note botaniche è pronta per abbellire i tavoli del vostro ricevimento.

Tutorial centrotavola
Centrotavola con fiori di cotone e versione alternativa con note botaniche.

Quarto tutorial: baita di montagna.

Ecco per voi un centrotavola che ricorda un po’ le atmosfere calde e accoglienti che si respirano nei rifugi e nelle baite di montagna, privilegiando materiali inusuali per le nozze ma pur sempre d’effetto come la lana, il sughero, il legno e i fiori secchi.

Ecco sa vi serve:

Tutorial centrotavola invernale
Ecco quello che vi serve per questo centrotavola ispirato alle baite di montagna.
  • base rotonda di sughero;
  • pon pon di lana bianchi;
  • rose in tessuto secondo il tutorial;
  • tronchetti di legno; potreste divertirvi a raccoglierli in campagna e legarli con un po’ di spago dopo averli tagliati alla stessa altezza, oppure ne trovate di economici all’ikea.
  • ghirlanda di abete;
  • cuore in legno decorativo;
  • fiore secco; anche in questo caso potete far seccare i fiori oppure comprarli nei negozi per casalinghi o al mega store svedese.
  • barattolino in vetro o qualunque altro oggetto che possa fungere da base per il cerchio in sughero;
  • una base di cartone robusto ricavata secondo questo tutorial.
  • tre portacandeline in vetro.

Cosa e come fare

Prendete il vostro barattolino in vetro e incollatevi sopra la base in sughero e incollate questa sulla base rotonda di cartone.

Inserite intorno la ghirlanda di abete.

Nel tutorial specifico ne è stata usata una artificiale trovata per caso tra le decorazioni natalizie, ma se l’idea non vi convince, potete benissimo optare per una vera, dipende dal tempo a disposizione e dal vostro budget.

Bene, adesso  il vostro centrotavola inizia a prendere forma.

Non vi resta che posizionare i tronchetti di legno attorno al quale, se volete, avrete fatto passare un po’ di lana bianca.

Completate con il cuore e il fiore secco che avrete precedentemente incollato sopra.

Centrotavola tutorial
Incollate e assicuratevi che sia tutto stabile!

E ora decorate!

Pon pon, pon pon e ancora pon pon; create una ghirlanda con essi e posizionateli intorno ai tronchetti di legno.

Arricchite, invece, la vostra ghirlanda con le rose in tessuto.

Tutorial centrotavola
Decorate il centrotavola con pon pon, rose in tessuto e lana.

Ultimo immancabile tocco: i portacandeline intorno al centrotavola per illuminare e scaldare i cuori dei vostri invitati.

Centrotavola tutorial
Centrotavola ” baita di montagna”.

Quinto tutorial: “la foresta incantata”

Chi non ha mai sognato una foresta incantata, con rami lunghi, innevati e un’atmosfera fiabesca in cui tutto si ferma per lasciar posto solo ai vostri sogni?

Vi svelo un segreto: ricreare un setting del genere al vostro ricevimento è possibile e senza spendere una fortuna.

E non ci vuole neanche tanto tempo!

Ecco cosa vi serve:

Tutorial centrotavola
Rami secchi e bouquet essiccato, indispensabili per questo centrotavola.

Cosa e come fare

Inserite il rami secchi bianchi nel vaso e al centro il bouquet essiccato.

Appendete qua e là fiocchetti di nastro di raso, pon pon di lana e scatoline.

Vi raccomando di equilibrare il tutto e di optare sempre per decorazioni leggere, anzi leggerissime per eviare spiacevoli incidenti, tipo rami spezzati.

Tocco finale, ma di fondamentale importanza: disponete attorno al vaso il tessuto in organza bianca che richiama alla mente le distese ghiacciate e la neve.

Decorazione centrotavola
Dettagli decorazione.

Ultimo consiglio. potreste usare i pon pon di lana come segnaposto, come se fossero dei fiocchi di neve scesi delicatamente e magicamente sui tavoli del vostro ricevimento.

Segnaposto invernale
Pon pon di lana come fiochhi di neve per i vostri segnaposto en pendant con il mood scelto.

Adesso chiudete gli occhi, moltiplicate questo centrotavola per il numero dei tavoli previsti  e immaginate la sala della vostra location… lascerete tutti a bocca aperta!

Centrotavola matrimonio fai da te
Il vostro centrotavola è pronto per lasciare tutti a bocca aperta.

Consigli per centrotavola perfetti, ovunque e comunque

Idee più chiare o più confuse, alla fine sceglierete il vostro centrotavola.

E se la vostra scelta  contemplerà il fai da te, dovete tenere ben presente alcune condizioni che difficilmente quel giorno potrete cambiare e alle quali bisogna rispondere con… organizzazione all’ennesima potenza.

Prima di tutto, è improbabile che voi, quel giorno,  sarete in location a sistemare i centrotavola, soprattutto se cerimonia e ricevimento si svolgeranno in due luoghi diversi.

Secondo, alcuni centrotavola qui mostrati dovranno essere assemblati in location.

E allora, come fare per evitare che tutto il lavoro di mesi venga rovinato per negligenza o per incomprensioni?

Quello che io vi consiglio è di fare le prove in casa, fotografare l’insieme e poi i dettagli, mettere tutto in una scatola con una chiara dicitura e affidarsi…a qualcun altro.

Se avete un’amica di fiducia o una sorella, insomma qualcuno di affidabile, bene, date istruzioni, siate chiari e fiduciosi e andrà tutto bene.

Se non c’è nessuno di vicino a cui affidare tale compito, bè, dovrete affidarvi al responsabile di location.

Non siate timidi, spiegate le vostre ragioni e chiedete se è possibile un aiuto in tal senso e chi se ne occuperà in modo da poter parlare direttamenete con la persona incaricata.

Con foto e indicazioni, non potranno commettere grossi errori, ma per evitare spiacevoli sorprese, spedite qualcuno di fidato a controllare prima che venga aperta la sala per il ricevimento.

Sbagliare è umano, correggere a volte  è possibile e doveroso!

Non mi resta che dirvi: tutti all’opera!

Stefania Boemi

nozze Fai da te e decor

diy@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: