Matrimonio al lago: le nozze di Simona e Andrea

Per Simona e Andrea, due ragazzi della provincia di Piacenza, il Lago di Garda racchiude i ricordi più importanti e romantici della loro storia: lì si sono scambiati il primo bacio, lì si sono promessi amore.

Per la rubrica Real Wedding scopriamo insieme come hanno organizzato a distanza questo bellissimo matrimonio al lago, romantico e moderno, con un tocco azzurro tiffany.

Siamo Simona e Andrea e ci siamo conosciuti una sera d’estate nel 2009, grazie ad amici in comune.

Dopo qualche caffè e lunghe chiacchierate abbiamo deciso di regalarci un weekend: complice l’atmosfera romantica del lago di Garda, il primo bacio ha segnato l’inizio della nostra storia d’amore. Ogni giorno che passava eravamo sempre più convinti di voler passare il resto della nostra vita insieme, così abbiamo cercato casa, ma per dilazionare le spese abbiamo rimandato il matrimonio.

Matrimonio al lago: una proposta color acquamarina

Nel 2016 è arrivata la proposta di matrimonio. Ho trovato una scatolina in una mazzo di rose rosse, conteneva non il solito solitario ma un anello con una bellissima acquamarina al centro, proprio come ho sempre sognato perché l’azzurro è il mio colore preferito. Non per niente è diventato il tema del nostro matrimonio.

Nella stessa gioielleria (Polimeni Simonluca a Caorso – PC), dove Andrea ha acquistato l’anello di fidanzamento, abbiamo scelto le nostre fedi.

Abbiamo scelto come data del matrimonio l’11 giugno 2017 perché entrambi amiamo l’estate e le giornate sono più lunghe. La scelta della location ci ha visti impegnati in tanti sopraluoghi nelle valli piacentine, dove abitiamo, ma nessun posto riusciva a soddisfare il nostro desiderio di modernità, eleganza e romanticismo.

Matrimonio al lago: la scelta della location perfetta

Così abbiamo iniziato a cercare qualche location sul Lago di Garda, nonostante qualche timore iniziale legato all’organizzazione a distanza. Ci siamo innamorati di Dogana Veneta a Lazise, per la sua posizione fronte lago, la sala grande ed elegante.

Abbiamo avuto la conferma di aver scelto la location giusta quando parenti ed amici anche dopo il matrimonio ci hanno fatto un sacco di complimenti per il posto e per l’ottima cucina.

Per ovviare al disagio della lontananza abbiamo organizzato un pulman per gli invitati grazie anche al consiglio di Emanuela di Valnureviaggi, che ci ha aiutato anche nella scelta del viaggio di nozze.

Invece noi sposi insieme alle rispettive famiglie e ad amici più stretti abbiamo soggiornato a pochi km da Lazise, Hotel Mod05 per il week end, permettendoci la sera prima del matrimonio di organizzare una cena a Bardolino all’insegna del divertimento.

matrimonio al lago

L’organizzazione del matrimonio

L’organizzazione del matrimonio è stata seguita nei minimi dettagli da me e dall’aiuto di mia sorella Elena, in veste di testimone, amica e, in alcuni casi, da mamma ha saputo sostenermi anche noi momenti di difficoltà, perché è stato difficile pensare di festeggiare senza la presenza di mia mamma che a causa di una patologia non ha potuto presenziare ed aiutarmi nei preparativi del mio matrimonio come avevo sempre sognato.

Per contenere le spese e sfruttando la mia vena creativa ho preferito occuparmi personalmente dell’allestimento, grazie anche alla disponibilità di Nicola, di Magia di Fiori (Bardolino, VR) che ha saputo accontentare ogni mia richiesta e mi sono affidata a lui completamente per la scelta dei fiori.

Matrimonio al lago: la scelta dei dettagli

Le partecipazioni e tutto il coordinato grafico le ha realizzate mia sorella ispirandosi al tema dell’azzurro e del tiffany, ma il valore aggiunto che ha personalizzato il tutto, è stata l’idea di utilizzare come decorazione grafica i fiori disegnati da mia mamma quando anni fa riusciva ancora a dipingere a mano.

Le bomboniere fatte a mano una per una, il tableau, le scatole per la confettata, il cuscino porta fedi, i centrotavola, insomma proprio tutto home made. E per non dimenticare chi quel giorno ci ha guardato dal cielo, abbiamo dedicato la scritta realizzata su tela

“Because someone we love is in heaven…there’s a little bit of heaven at our wedding today”

Il mattino del matrimonio si respiarava un aria di felicità e serenità ma il tempo scorreva veloce e con l’arrivo dei fotografi è giunta l’ora di prepararsi.

Ad occuparsi del mio look ci hanno pensato Alessio come hair stylist e Giuseppe come makeup artist, che ha saputo come un artista dedicarmi un trucco speciale per l’appuntamento più importante della mia vita.

Nel frattempo Andrea indossava il suo abito acquistato a Fidenza da Bergonzi Abbigliamento: era veramente bellissimo ed elegantissimo con lo smoking.

La scelta dell’abito da sposa: un momento emozionante

Ho sempre sognato di indossare l’abito bianco da sposa e quando è arrivato il momento di iniziare la ricerca ero molto preoccupata, perché non avevo un’idea precisa, mi piacevano tutti quelli che vedevo in foto!

Ho preso appuntamento a Milano, da Loft S.D.M, accompagnata da mia sorella. Sono stata accolta nell’atelier con grande gentilezza e ho un bellissimo ricordo di quel giorno perché è stato ricco di emozioni e intimità.

Ho provato vari modelli diversi fra loro ma il terzo abito, di Aire Barcelona, mi ha colpito subito, e mi sono emozianata subito nel momento in cui l’ho indossato, me lo sentivo mio, semplice ed elegante allo stesso tempo.

Leggi anche: Abiti da sposa 2018 Tutte le tendenze

Un’altra grande emozione è stata scendere le scale della sala scelta per il rito civile, accompagnata da mio papà, sulle note di “A Thousand Years” di Christina Perri, come dedica d’amore ad Andrea.

Matrimonio al lago: la festa

Il rito civile è durato meno del previsto perché avevamo deciso di leggerci le promesse ma io nella fretta dei preparativi, mi sono dimenticata in macchina il foglio dove avevo scritto la promessa, ma ero troppo emozionata per improvvisare.

Dj Matteo Maddè è stato bravissimo ad accompagnare la cerimonia e poi tutta la giornata con bellissima musica fino a sera.

Dopo il rito civile abbiamo noleggiato una barca per eseguire il servizio fotografico a Punta San Vigilio, il posto ci ha regalato scorci bellissimi ma la bravura di Brian Lops (Franco Lops Photography)Davide Rovani è stata fondamentale per immortalare nelle foto dei ricordi così importanti per noi.

Oltre al servizio fotografico abbiamo deciso di fare anche le riprese video, realizzate da Alessandro Massari, il risultato è andato oltre le aspettative.

Nel frattempo gli ospiti si godevano l’aperitivo in riva al lago, immortalati nelle bellissime foto di Roberto Ponti, in veste di invitato speciale perchè è colui che ci ha fatto conoscere, ma grazie alla sua passione per la fotografia, ha saputo raccontare quei momenti che noi sposi ci siamo persi.

La cena si è conclusa con il taglio della torta a forma di cuore ricoperta da un tappeto di fragole, incorniciato dalla luce del tramonto sul lago e dall’atmosfera romantica delle candele.

Prima di scatenarci in pista al ritmo di musica, ho lanciato il mio bouquet in aria sperando di regalare felicità alla futura sposa che l’avrebbe preso, il caso ha voluto mia sorella, ovviamente l’emozione è stata tantissima, quale modo migliore per ringraziarla!

L’organizzazione di un matrimonio non è cosa semplice, lo stress è all’ordine del giorno ma nel momento in cui scegli dei fornitori che sanno realizzare ciò che desideri e vedi la felicità negli occhi dei tuoi inviatti, non c’è cosa più bella che condividere la gioia del proprio amore, e la nascita di una nuova famiglia.

Un grazie particolare va a tutti i nostri invitati, perchè senza di loro qul giorno non sarebbe stato così speciale.

Credit

Abito da sposa: Loft S.D.M Aire Barcelona
Abito sposo: Bergonzi Abbigliamento
Fotografi: Franco Lops Photography, Davide Rovani, Massari Alessandro
Hair stylist: Salone Alessio Hair Fashion 
Trucco: Giuseppe Giorgianni
Fiorista : Magia di Fiori
Location e cena: Dogana Veneta
Lista nozze: Valnureviaggi
Fedi: Polimeni Simonluca
Hotel: Mod05
Dj: Matteo Maddè

Se anche voi, come loro, vi siete già sposati, oppure siete in procinto di convolare a nozze e volete raccontarci la vostra storia, scriveteci a redazione@panoramasposi.it, saremo felici di pubblicare i vostri racconti e le vostre foto.

Leggi anche:
Matrimonio bucolico: le nozze di Stefania e Andrea
Gattinoni: il catalogo 2018 dedicato al viaggio di nozze
Galateo del matrimonio: come scegliere i posti a sedere

Elisa Cornelli

Senior fashion editor

elisa.cornelli@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: