Viaggio di nozze in Bolivia, tra i deserti di sale e lagune iridescenti

Una terra poco conosciuta e ancora ignota al turismo di massa, ma sarà sicuramente una meta speciale per il viaggio più bello della vostra vita, la Bolivia.

Tra picchi innevati di vulcani che toccano il cielo limpido, nell’immensa distesa bianca del Salar de Uyuni, un deserto spettacolare e molto esteso del Sud America che si trova nelle Ande all’estremo sud della Bolivia.

In questo paesaggio – incantevole e romantico per un viaggio di nozze in Bolivia – si trova anche un immenso lago preistorico, il Minchin, con cristalli esagonali che si estende per undicimila chilometri quadrati, a quasi quattromila metri di quota, nei quali si intervallano pinnacoli e piramidi con nomi emblematici (Montones de Sal, Bloques de Sal).

Ci si trova nel regno degli Indios Chipayache discendono dagli abitanti delle steppe dell’Asia centrale, lungo lo stretto di Bering, che approdarono nel continente americano circa 30-40 mila anni fa.

Questo luogo incantevole è una vera e propria miniera di sale purissimo e conserva un terzo delle riserve di litio del pianeta, il tesoro grigio del pianeta.

Incahausi è un’isola incredibile, un sogno di lava nera che ha una foresta di cactus, alti oltre i dieci metri, con fiori giganti.

Sarà bellissimo perdersi in un luogo incantato come la Laguna Colorada con le variopinte sfumature che vanno dal rosso al viola, al fucsia e che ospita migliaia di fenicotteri rosa.

Viaggio di nozze in Bolivia, Laguna Colorada
Fenicotteri rosa a Laguna Colorada

Un altro gioiello di questo luogo è la Laguna Verde, un piccolo “smeraldo” che brilla tra le montagne.

I riflessi sull’acqua cambiano in base al momento del giorno, si possono notare delle sfumature che vanno dal verde al blu, ma anche sull’azzurro.

Il maestoso vulcano Licancabur (5920 metri) che ha un cono molto regolare da sembrare quasi artificiale.

Il cratere ha un lago con dei colori accesi e molto suggestivi e per gli appassionati di trekking offre una vista imperdibile.

Un vero e proprio capolavoro boliviano è Potosì che si contraddistingue per quel colore argenteo che nel Seicento caratterizzava questo luogo, nominato anche nel Don Chisciotte di Miguel Cervantes.

Viaggio di nozze in Bolivia
Viaggio di nozze in Bolivia

Questa città è considerata viaggio più bello della vostra vita, si può notare la sua disarmante bellezza tra calli come la Quijarro, con delle notevoli curve, con portali imponenti, fregiati di stemmi nobiliari, balconate in legno, facciate decorate, patii ombreggiati.

Un altro importante sito considerato Patrimonio dell’Umanità UNESCO è Sucre, capitale costituzionale, con palazzi e chiese, costruiti in uno stile di barocco indio e con una incantevole via del caffè, con locali aperti fino a tardi.

Le stoffe rettangolari aguayo axu antichi vengono vendute dalle donne anziane,  davanti la Chiesa di Santo Domingo.

La terrazza del convento di San Filippo Neri, il palcoscenico più incantevole di Sucre tra tetti, cupole, giardini pensili.

La miniera della Candelara Baja nel Cerro Rico è un percorso incredibile, nel quale, avventurandosi tra i cunicoli è possibile trovare una statua in pietra, alta un metro e vestita di stoffe rosse.

Sembra che sia una divinità venerata dagli Indios Quechua, mezzo dio e mezzo demone, barbuto, con due grandi corna e un serpente intorno al collo come simbolo di fortuna, il famoso Tio.

Le strade sono animate dalle soavi melodie andine dei suonatori charango che rendono l’atmosfera ancora più onirica in uno scenario incredibile tra deserti di sale, lagune colorate e le imponenti Ande.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: