Scarpe da sposa, quali scegliere?

Pensate che la ricerca più difficile sia quella dell’abito da sposa? Avete ragione al 50%… infatti, una volta trovato il vestito dovrete pensare alle giuste scarpe da sposa da abbinare, ma non è un gioco da ragazzi!

Dovrete tenere presente più fattori insieme: colore, altezza, tipologia del tacco, scarpa chiusa o scarpa aperta, stagione e location del matrimonio, tema che avete scelto e, ultimo ma più importante di tutti, la vostra capacità e resistenza nell’indossare i tacchi!

Ecco qualche consiglio da tenere presente al momento della scelta.

  • Che abito avete scelto? Come ci sono infinite possibilità di abito, allo stesso modo infinite sono le alternative che avete per la scelta delle scarpe da sposa. Un abito da principessa richiede delle scarpe da sposa con tacco, possibilmente a spillo ed eleganti. Un abito a sirena, invece, necessiterà di una scarpa da sposa sensuale e d’impatto, così come l’abito scelto.
Decolletè Loriblu, scarpe da sposa cosparse di strass
Decolleté Loriblu, scarpe da sposa cosparse di strass
  • Se, invece, avete optato per un abito a impero o scivolato, un modello giovane e sbarazzino, allora potete anche pensare a un sandalo flat, una ballerina simpatica o a delle sneakers colorate (magari solo per la festa, indossando per la cerimonia scarpe più eleganti).
Un sandalo flat firmato Aquazzurra Firenze
Un sandalo flat firmato Aquazzurra Firenze
Chie Mihara per una sposa vintage e romantica
Chie Mihara per una sposa vintage e romantica

Inoltre, tenete presente il tessuto dell’abito per poter abbinare le scarpe.

  • In che location si svolgerà il ricevimento? Che tema avete scelto? Allo stesso modo dell’abito, anche la location e il tema scelto sono fondamentali per coordinare la scelta delle scarpe da sposa. Un agriturismo, una fattoria o un ristorante in campagna, con ghiaia e erba praticamente ovunque, non andranno molto d’accordo con tacchi 15cm rigorosamente a spillo! Al contrario, una villa d’epoca o un salone di un hotel di lusso non vedranno di buon occhio sneakers e ballerine. Ogni luogo le sua scarpe da sposa!
Miu Miu, scarpe da sposa per sorprendere e brillare
Miu Miu, scarpe da sposa per sorprendere e brillare

Se avete scelto, poi, un tema particolare o un colore specifico, sdrammatizzate indossando delle scarpe da sposa colorate!


Nascoste dall’abito per la maggior parte della giornata, saranno una bella sorpresa e il giusto tocco di estro che vi serve!

Qualcosa di blu... scarpe da sposa Bagdley Mischka
Qualcosa di blu… scarpe da sposa Bagdley Mischka
Scarpe da sposa di Alessandra Rinaudo
Scarpe da sposa di Alessandra Rinaudo
  • Step successivo. Avete trovato vostro abito e avete anche trovato le scarpe adatte, al tema, alla location e all’abito da sposa. Rimane una cosa: provatele! Se le sentite scomode, rinunciate. Se vi va bene dovrete indossare le scarpe da sposa per almeno 8 ore e per la maggior parte di questo tempo, sarete in piedi a salutare, chiacchierare, camminare, fare foto, saltare, ballare e chissà quante altre cose.

Quindi, una caratteristica su tutte, queste scarpe dovranno essere comode! Se non siete abituate ad indossare i tacchi, ma non volete rinunciarvi per il grande giorno, puntate ad un tacco largo e non troppo alto, vi darà la giusta stabilità e la giusta postura, oppure cercate un modello con qualche centimetro di plateau: anche in questo modo, avrete la sensazione di indossare scarpe più basse e sarete, quindi, più comode.

Scarpe Dolce & Gabbana
Scarpe Dolce & Gabbana a tacco largo
Scarpe da sposa Loriblu con plateau e strass
Scarpe da sposa Loriblu con plateau e strass
  • Inoltre, un elemento essenziale è l’altezza del tacco (o la sua totale mancanza). Questa è una decisione che dovrete prendere abbastanza per tempo perché le sarte dovranno adattare la lunghezza dell’abito in base all’altezza del tacco, per far si che la gonna non sia troppo lunga né troppo corta (non sta bene che si vedano troppo i piedi o che, al contrario, continuiate ad inciampare!). Vostro marito quanto è alto? Anche questo è un elemento da tenere a mente per sapere fino a che altezza potrete spingervi senza rischiare di superarlo.
Scarpe da sposa Enzo Miccio - modello Petali
Scarpe da sposa Enzo Miccio – modello Petali

Una volta scelte le scarpe, portatele a case e, facendo attenzione a non sporcarle o rovinarle, fate le prove indossandole nei momenti di pausa: mentre cucinate, mentre passate l’aspirapolvere o mentre guardate la televisione: si ammorbidiranno e prenderanno la forma dei vostri piedi, alleviando, anche se di pochissimo, il mal di piedi che vi verrà quasi sicuramente il giorno del matrimonio.

Scarpe da sposa Jimmy Choo
Scarpe da sposa Jimmy Choo
Scarpe da sposa Valentino in pizzo
Scarpe da sposa Valentino in pizzo

Infine, se proprio pensate di non riuscire a sopportarle per tutto il giorno, portatevi un cambio scarpe: sarete più comode, più felici e potrete fare festa per tutta la notte!

Elisa Cornelli

Senior fashion editor

elisa.cornelli@panoramasposi.it

No Comments Yet

Commenta

NEWSLETTER

Cliccando su ISCRIVITI autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e dichiari di aver letto l'informativa privacy.

Vieni a trovarci anche su: