Sardegna, sposarsi come in un film

La Sardegna diventa la meta del matrimonio perfetto come in un set cinematografico. Gli sposi arrivano da tanti Paesi del mondo per il loro sì internazionale baciati dal sole e davanti al mare.

A preparare tutto, dalle pratiche burocratiche ai biglietti di viaggio per parenti e amici, ci pensa il wedding planner.

La regia parte da Cagliari: Oggi sposi & events, in dieci anni di attività ne ha organizzati tanti: matrimoni subacquei, cerimonie buddiste o maya.

“La Sardegna – spiega Cinzia Murgia, socia fondatrice insieme ad Alessia Ghisoni della società – viene vista un po’ come i Caraibi. Noi abbiamo il compito di ricreare la location che ci viene richiesta o suggerita. Va molto il matrimonio all’americana, all’aperto. Magari in un vigneto o in spiaggia: spesso ci è capitato di scegliere Chia o Capo Spartivento“.

I primi contatti con i clienti iniziano via e-mail.

“Pian piano – spiega Murgia – nasce un feeling che si rafforza nel tempo: due giapponesi con i quali eravamo in contatto, una volta presi gli accordi e definiti i dettagli, ci hanno mandato le loro foto. Come dire: ecco chi siamo. Succede spesso che tra noi e i futuri sposi si instauri un rapporto di fiducia e amicizia. E’ necessario venire incontro alle esigenze culturali, religiose o linguistiche di persone che arrivano dall’altra parte del mondo”.

Un lavoro creato quasi da zero.

“In realtà – racconta – siamo partite come arredatrici d’interni. Ma poi capitava sempre più spesso che ci chiedessero consigli sulle decorazioni delle feste di nozze. E abbiamo organizzato i primi matrimoni. Guardandoci intorno: abbiamo viaggiato, studiato e ci siamo confrontati con altre esperienze di questo tipo in giro per il mondo”.

La spesa?

“Non esiste una tariffa fissa, tutto dipende dalle richieste. Certo, ci è capitato di organizzare cerimonie anche da 100-150mila euro”.

La crisi non sembra investire il settore matrimoni: “No, organizziamo più o meno ogni anno dai cinquanta ai sessanta matrimoni, non ci sono state flessioni”, conclude Murgia.

Panorama Sposi

Web magazine sul mondo del wedding. mail: info@panoramasposi.it

Vieni a trovarci anche su: